Perugia: lo Zar e le sensazioni positive sulla sua Sir

PSG_2019_PREE_LEAD
Ufficio Stampa Sir

Di Redazione

Parla la punta di diamante della formazione del Presidente sirci.

Ciuffo biondo in bella evidenza, sorriso contagioso, tanta voglia dentro.

Questo è l’Ivan Zaytsev che si è presentato il 16 agosto al PalaEvangelisti per mettersi a disposizione di Lorenzo Bernardi per il via della preparazione alla prossima stagione e che, giorno dopo giorno, lavora come un matto per essere tirato a lucido per la Supercoppa Italiana, il primo appuntamento stagionale della Sir Safety Conad Perugia.
“Fino ad ora va tutto bene” – dice Ivan – “sono felice di essere qui a Perugia. Mi godo anche questo caldo che c’è, il bellissimo ambiente e le tante facce conosciute che ogni giorno girano e passano per il palazzetto”.
C’è poi soprattutto la grande mole di lavoro in questa prima fase di preparazione con Zaytsev che “tira” spesso e volentieri il minigruppo di sei elementi a disposizione di Lorenzo Bernardi.
“Siamo alla terza settimana di lavoro, stiamo progredendo piano piano e mettendo benzina in corpo, aiutati in palestra da qualche innesto dal settore giovanile. In questo periodo si fa tanta tecnica individuale e soprattutto tanta preparazione fisica, un lavoro che non facevo più o meno da sette anni”.
Un lavoro che, nell’idea dello staff tecnico bianconero ed anche dei giocatori, dovrà portare Perugia già in palla per l’inizio della stagione dove già ci sono appuntamenti ed obiettivi importanti.
“Quest’anno bisogna andare a tutta da subito – conclude lo Zar – ed il nostro obiettivo è arrivare prontissimi per i primi appuntamenti della stagione. Prima ovviamente aspettiamo i ragazzi che stanno giocando in giro per il mondo. Rinnovo l’in bocca al lupo a tutti i nostri compagni della Sir che sono impegnati in questi giorni e li aspettiamo presto al PalaEvangelisti!”.

(Fonte: comunicato stampa)

Spalding_Leaderboard