Campionati Europei Maschili: i commenti dopo il match e la situazione al termine della prima fase

PSG_2019_PREE_LEAD
Foto Fipav

Di Redazione

Dopo la vittoria per 3-0 contro la Repubblica Ceca, grande entusiasmo in casa Italia, che domani, mercoledì 30 agosto alle ore 17.30, incontrerà la Turchia negli spareggi.

Ecco le dichiarazione degli azzurri post partita:

BLENGINI: “Siamo in crescita, è stata una gara molto difficile contro alcuni avversari interessanti. Sono soddisfatto dell’atteggiamento dei ragazzi e di come sono riusciti a gestire alcune situazioni di gioco. Non hanno mai avuto fretta e hanno saputo soffrire quando c’era da stringere i denti. Bene così. Come sempre affrontiamo questo torneo giorno dopo giorno, con calma e continuando a lavorare”.

MAZZONE: “Loro sono davvero tosti, non regalano nulla e non ti mollano un attimo. Credo che noi siamo stati bravi a gestire con pazienza e soprattutto nei fonali di parziali siamo stati lì con la testa. In partite come questa è facile innervosirsi, ma noi non lo abbiamo fatto; abbiamo capito la situazione e ci siamo adeguati. A me il nostro atteggiamento è piaciuto”.

LANZA: “Una gara che ci servirà per il futuro, credo che in tornei come questo sia necessario vivere certi tipi di match per crescere. Ora arriveranno le gare da dentro o fuori. Sarà importante fare tesoro di esperienze simili”.

GIANNELLI: La Repubblica Ceca è una squadra che non molla, che sta sempre lì, che ti rimane attaccata. È stata una prova impegnativa ma che sicuramente ci sarà utile in futuro. Ora arrivano le partite da in o out, non si potrà più sbagliare. Partite come questa ci saranno utili”.

La situazione generale

Pool A (Danzica)
24/8 Finlandia-Estonia 3-2 (25-21, 25-22, 25-27, 22-25, 15-9), Polonia-Serbia 0-3 (22-25, 22-25, 20-25)
26/8 Estonia-Serbia 2-3 (23-25, 25-16,25-21, 20-25,12-15); Finlandia-Polonia 0-3 (23-25,21-25, 19-25)
28/8 Serbia-Finlandia 3-0 (25-20, 25-18, 34-32), Estonia-Polonia 0-3 (21-25, 24-26, 22-25)
Classifica: Serbia: 3v (8p), Polonia 2v (5p), Finlandia 1v (2p), Estonia 0v (2p)
Serbia ai quarti di finale, Polonia e Finlandia ai playoff, Estonia eliminata.

Pool B (Stettino)
25/8 Rep.Ceca-Slovacchia 3-1 (25-19, 28-30, 25-16, 25-17), Germania-Italia 3-2 (25-22, 21-25, 19-25, 25-19, 15-8)
27/8 Slovacchia-Italia 0-3 (14-25, 19-25, 20-25), Repubblica Ceca-Germania 0-3 (19-25, 21-25, 20-25)
28/8 Slovacchia-Germania 0-3 (18-25, 24-26, 23-25), Italia-Repubblica Ceca 3-0 (27-25, 28-26, 26-24)
Classifica: Germania 3v (8p), Italia 2v (7p), Repubblica Ceca 1v (3p), Slovacchia 0 v (0p)
Germania ai quarti di finale, Italia e Repubblica Ceca ai play off, Slovacchia eliminata

Pool C (Cracovia)
24/8 Bulgaria-Russia 0-3 (23-25, 20-25, 19-25), Spagna-Slovenia 0-3 (25-27, 15-25, 16-25)
26/8 Russia-Slovenia 3-0 (27-25, 30-28, 25-22), Bulgaria-Spagna 3-0 (25-15, 28-26, 25-21)
28/8 Slovenia-Bulgaria 0-3 (22-25, 26-28, 17-25), Russia-Spagna 3-0 (25-19, 25-13, 25-23)
Classifica: Russia 3v (9p), Bulgaria 2v (6p), Slovenia 1v (3p), Spagna 0v (0p).
Russia ai quarti, Bulgaria e Slovenia ai play off, Spagna eliminata.

Pool D (Katowice)
25/8 Olanda-Turchia 1-3 (19-25, 22-25, 25-21, 22-25), Francia-Belgio 2-3 (22-25, 25-23, 21-25, 25-23, 12-15)
27/8 Turchia-Belgio 2-3 (22-25, 25-22, 25-21, 25-27, 16-18), Olanda-Francia 2-3 (22-25, 25-23, 25-21, 28-30, 12-15)
28/8 Belgio-Olanda 3-0 (25-21, 25-21, 25-21), Turchia-Francia 0-3 (23-25, 23-25, 22-25)
Classifica: Belgio 3v (7p) Francia 2v (6p), Turchia 1v (4p), Olanda 0v (1p)
Belgio ai quarti, Francia e Turchia ai playoff, Olanda eliminata.

Spareggi – 30 agosto 
Cracovia. Gara 25: Polonia – Slovenia (20.30)
Katowice. Gara 26: Italia– Turchia (17.30)
Cracovia. Gara 27: Bulgaria– Finlandia (17.30)
Katowice. Gara 28: Francia – Repubblica Ceca (20.30)

Quarti di finale
31/8 (Gara 29, Cracovia): Serbia – vincente gara 27 (orario da definire)
31/8 (Gara 30, Katowice): Germania – vincente gara 28 (orario da definire)
31/8 (Gara 31, Cracovia): Russia – vincente gara 25 (orario da definire)
31/8 (Gara 32, Katowice): Belgio – vincente gara 26 (orario da definire)

Semifinali
2/9 (Cracovia): Vincente match n. 29 contro vincente match n. 30 (orario da definire)
2/9 (Cracovia): Vincente match n. 31 contro vincente match n. 32 (orario da definire)

Finali
3/9 (Cracovia) 3°-4° posto ore 17.30
3/9 (Cracovia) 1°-2° posto ore 20.30

(Fonte: comunicato stampa)

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE