Volleymercato: Marchiani e Del Vecchio vestiranno la maglia della neo promossa Real Volley Gioia

ISPEDIA_LEADERBOARD
Foto: Francesca Mecozzi
(Foto: Roberto Peli Photographer)

Di Redazione

Dopo le conferme dell’opposto Leano Cetrullo e del posto 4 Michele Grassano, in casa New Real Volley Gioia, arrivano i primi volti nuovi. Si tratta del palleggiatore Manuele Marchiani e dello schiacciatore Francesco Del Vecchio.

Reduce dall’ultima stagione tra le fila della Ceramica Globo Civita Castellana (A2), Marchiani strizza l’occhio alla proposta del sodalizio gioiese e ritrova come opposto Leano Cetrullo. Si va a ricomporre così la diagonale che ha trascinato la Conad Reggio Emilia in semifinale play-off nell’annata sportiva 2015/2016.

Nativo di Senigallia, classe ’89, Manuele muove i suoi primi passi nel mondo della pallavolo con le giovanili del Loreto (dal 2004 al 2006). Il suo talento cattura ben presto l’attenzione di tanti osservatori ma è Macerata a strapparlo alla concorrenza. Con la maglia della Lube, disputa due campionati B1 e vince la Junior League U20 (stagione 2006/2007), battendo la Sisley Treviso in finale.

L’esperienza in biancorosso lo lancia nel grande volley. A Loreto festeggia la promozione in A1 (da secondo a Marco Visentin, stagione 2008-2009), a Molfetta gioca il suo terzo campionato di B1 (stagione 2009/2010) e, tornato nuovamente alla Lube (A1), conquista la Challenge Cup (da secondo a Valerio Vermiglio, stagione 2010/2011).

Roma (Club Italia, A2), Loreto (A2), Città di Castello (A1, da secondo ad Antonio Corvetta), Vibo Valentia (A2, dove vince la Coppa Italia da secondo a Jack Sintini) e Reggio Emilia (A2) sono le tappe successive della sua carriera, vissuta sempre più da protagonista nella seconda categoria nazionale.

Francesco Del Vecchio, invece arriva dalla Pallavolo Exprivia Molfetta (SuperLega, A1). Dopo un lungo corteggiamento, iniziato durante la scorsa sessione estiva di mercato, il sodalizio gioiese è riuscito ad assicurarsi le prestazioni sportive del forte schiacciatore terlizzese, classe ’87, 193 cm, reduce da ben quattro stagioni consecutive nella massima serie.

Martello di sicuro affidamento, dotato di spiccate doti in ricezione, Francesco innalza ulteriormente il tasso di qualità del reparto di posto 4 a disposizione del mister Vincenzo Mastrangelo. Per lui si tratta di un gradito ritorno, in una piazza che lo ha conosciuto e apprezzato all’età di 22 anni, nell’annata sportiva 2009/2010, in A2.

Cresciuto pallavolisticamente nella sua Terlizzi, proprio con la maglia della città dei fiori, il nuovo acquisto del Real  inanella ben tre promozioni (in B2, stagione 2002/2003; in B1. stagione 2005-2006; in A2, stagione 2007/2008). A seguire, dopo l’esperienza a Gioia (A2), sposa il progetto sportivo della Pallavolo Molfetta, con cui realizza la scalata dalla B1 all’A1 in tre anni (2010-2013), partecipa a quattro campionati di SuperLega (gli ultimi tre con la fascia di capitano, ndr) e strappa il titolo di Mvp in una memorabile vittoria al tie-break contro la Lube Macerata (PalaPoli, 26 dicembre 2014).

(Fonte: comunicato stampa)

ISPEDIA_LEADERBOARD