Vibo alla riscossa per ambire a posti importanti

Spalding_Leaderboard
foto Zani Lega Volley

Di Redazione

È stato il mercato delle “sorprese” quello intrapreso (e non ancora finito) dal Patron Pippo Callipo che ha tutta l’aria di voler competere con qualunque squadra partecipante al massimo campionato italiano.

Moltissimi volti nuovi e provenienti  da oltre confine quelli voluti a Vibo: a partire dal duo belga Verhees – Lecat.

Grande colpo di mercato, infatti, per coach Lorenzo Tubertini, che si aggiudica le prestazioni sportive di Pieter Verhees classe 1989, le ultime due stagioni a Monza, il posto 3  è un  giocatore fisico, moderno, completo in tutti i fondamentali, capace di far bene sia in attacco che a muro, ma anche, e soprattutto, nel fondamentale della battuta. In campo al suo fianco, ci sarà il suo connazionale lo schiacciatore, classe 1993, François Lecat. Lo schiacciatore conosce già molto bene il campionato italiano avendo giocato le ultime due stagioni di SuperLega tra le fila della Calzedonia Verona. Giocatore duttile, poliedrico, Lecat rappresenta indubbiamente uno dei migliori talenti della pallavolo europea degli ultimi anni.

In diagonale, con il centralone dei Red Dragons, il super confermato Deivid Jr. Costa, classe 1988, che dopo un inizio di stagione non semplice, ha disputato un ottimo campionato mettendo in mostra le proprie qualità fisiche e tecniche. Completa il reparto centrali Luca Presta che, dopo la stagione trascorsa in prestito con la New Mater Volley Castellana Grotte in Serie A2 UnipolSai, torna ad indossare i colori della casacca che lo hanno visto protagonista dal 2009 al 2016.

Compagni di posto 4 di Lecat saranno invece Jacopo Massari e Francesco Corrado. Il primo, classe 1988,  arriva dalla stagione disputata con l’Azimut Modena proprio di Tubertini e ha partecipato nel 2015  con la nazionale italiana alla Coppa del Mondo e agli Europei. Francesco Corrado, classe 1997, ha da poco compiuto 20 anni e si prepara alla sua terza stagione da giocatore della prima squadra del club giallorosso dopo quella di Serie A2 (2015-16), vissuta nel ruolo di secondo opposto alle spalle di Michalovic, e quella appena trascorsa che lo ha visto protagonista soprattutto nelle ultime partite dove ha avuto modo di entrare in campo e dire la sua.

La diagonale sarà composta dalla certezza di casa Vibo: Manuel Coscione e dall’interessante fuori mano Benjamin Patch. L’esperto palleggiatore piemontese, classe 1980, si appresta, a disputare la quinta stagione con la casacca della Tonno Callipo. Vibo è diventata la sua seconda casa e dopo l’ultima (ottima) stagione disputata era quasi naturale che il rapporto continuasse. Quattro nomination MVP, più volte decisivo con le sue giocate, capitano e leader carismatico di un gruppo che è andato oltre le aspettative di inizio stagione. Coscione servirà cioccolatini ad un opposto stelle e strisce, uno dei migliori talenti made in USA, messosi in luce nei college americani e anche, e soprattutto, con le nazionali giovanili USA. Benjamin proviene dalla squadra del BYU Cougar Volley che ha da poco terminato il campionato NCAA. Vice coscione sarà Marco Izzo, confermato anche per la prossima stagione.

A difendere la seconda linea: la prima conferma della prossima stagione Marra e il giovane Torchia.

Davide Marra è alla terza stagione consecutiva con la casacca giallorossa, seconda invece per Ernesto Torchia (classe 1998, compirà 19 anni il prossimo 30 luglio), il quale aveva fatto anche la preparazione con la prima squadra nel campionato 2015-16 di Serie A2.

Roster quindi di assoluto livello quello affidato al duo Tubertini – Valentini (quest’ultimo alla sua quinta stagione in Calabria) che, da voci del settore, sembra poter crescere ancora di qualità con l’arrivo di un vice campione d’Italia e Nazionale come Oleg Antonov.

Spalding_Leaderboard