World League: situazione dopo il secondo weekend

LEADERBOARD_GPCAR_2008
World League: situazione dopo il secondo weekend
Foto FIVB

La stella emergente della Francia, Stephen Boyer, è stato protagonista nel weekend, garantendo il posto nella FIVB Volleyball World League Final Six che si disputerà a Curitiba, grazie alla vittoria di ieri per 3-1 contro gli Stati Uniti nella gara a Pau.

Boyer è leader della classifica del Gruppo 1, dopo aver raccolto 106 punti in sei partite. Ha guidato la Francia alla vittoria in cinque partite – due volte nel primo fine settimana a Kazan e in tutte le partite disputate di fronte al proprio pubblico in questa tre giorni a Pau. Il giocatore francese aveva messo a segno 9 punti contro la Bulgaria, ma nel match contro la Russia il 3 giugno, il suo score personale è stato di 18 punti. Ha migliorato ulteriormente il suo punteggio mettendo a segno 20 attacchi contro l’Argentina il 4 giugno. Il 21 enne ha replicato la prestazione davanti al pubblico di casa raggiungendo quota 20 sia contro la Russia venerdì che contro l’Italia il sabato. Grazie anche alle sue prestazioni, la Francia si è cosi assicurata un posto alla Final Six con l’ultima vittoria contro gli Stati Uniti, durante la quale ha segnato di 19 punti.

La Francia è ancora l’unica squadra imbattuta in tutti e tre i gruppi della World League, con sei vittorie in altrettante gare. Nel gruppo 1 le prime 5 classificate voleranno alla Final Six a Curitiba, in Brasile, in quanto i brasiliani, come paese ospitante sono già qualificati di diritto. Attualmente le prime sei formazioni sono Francia con 18 punti, Serbia con 15, Brasile con 13, Belgio con 10, Polonia con 9 e Bulgaria con 8. Il prossimo weekend, ultimo di questa World League 2017, sarà decisivo per determinare le formazioni che andranno in Brasile. Attualmente tutte le squadre hanno la possibilità di qualificarsi essendoci 9 punti a disposizione e le ultime due in classifica, Italia e Argentina, hanno 4 punti all’attivo con la sesta posizione occupata dalla Bulgaria a 8 punti.

Il Gruppo 1 tornerà in campo giovedì 15 giugno con il girone di Katowice e Lodz, mentre i gironi di Antwerp (Belgio), nel quale sarà impegnato l’Italia insieme a Francia, Belgio e Canada, e di Cordoba (Argentina), prenderanno il via venerdì 16.

World League

World League

 

Nel Gruppo 2 la classifica è molto corta, con la Slovenia che guida il gruppo con 15 punti, e con sole tre lunghezze di vantaggio dall’Olanda, la Slovacchia e il Giappone (tutte a quota 12). L’Australia, invece è a ridosso delle prime quattro formazioni con 11 punti e solo quattro dalla capolista. Sarà dunque un fine settimana intenso e importante per determinare quali formazioni andranno a Gold Coast per la Final Four del Gruppo 2.

Le formazioni della Pool 2 torneranno in campo venerdì 16 giugno. I 3 mini gironi del prossimo fine settimana si terranno a Kunshan (Cina), Il Cairo (Egitto) e L’Aia (Olanda).

World League
 

Diversa invece la situazione nel gruppo 3 dove si conoscono già le quattro finaliste che prenderanno il via nella Final Four che si disputerà a Leon, in Messico. Come paese ospitante, il Messico ottiene automaticamente un posto nella finale a quattro, insieme a Germania, Spagna e Estonia. La Germania si è qualificata dopo aver sconfitto il Messico. La Spagna ha dovuto imporsi sull’Austria per guadagnarsi il pass ed eliminare così i propri avversari, mentre l’Estonia dopo aver sconfitto la Grecia 3-2 a Tallinn hanno dovuto attendere l’esito della partita tra Spagna e Austria per confermare il loro terzo posto in classifica.

La Final Four in Messico prenderà il via sabato 17 giugno con le semifinali e domenica 18 invece andrà in scena l’atto finale.

World League

LEADERBOARD_GPCAR_2008