Sol Lucernari ricomincia dalla B senza capitan Mercorio

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto Ufficio Stampa Montecchio

La decisione è presa. Niente sconti e nessuna scorciatoia: il Sol Lucernari Montecchio riparte dalla serie B.

Incassata la retrocessione nella gara contro Ortona del primo aprile la compagine castellana ha lasciato calmare le acque prima di parlare del futuro biancoblu. Le possibili strade erano due: cercare un pass per la serie A2 oppure accettare il deludente epilogo della scorsa stagione e rimboccarsi le maniche per ottenere di nuovo sul campo la promozione. «Durante l’assemblea dei soci della Volley Castellana, svoltasi la scorsa settimana, abbiamo deciso che nella prossima stagione il Sol Lucernari Montecchio disputerà il campionato di B – spiega il ds del club, Sergio Meggiolaro -. Certo, qualcuno avrebbe desiderato la scorciatoia, ma la maggioranza ha deciso diversamente. D’altronde abbiamo valutato l’oggettiva difficoltà per una società come la nostra di affrontare una stagione impegnativa come quella appena conclusasi in serie A2. La realtà è che, pur essendo il nostro un club solido e sano, non siamo ancora strutturati per gli oneri e gli impegni che una categoria così alta comporta».

Deciso che si riparte della B, Meggiolaro dà uno sguardo al futuro: «L’obiettivo è condurre una stagione medio alta e, se possibile, puntare già alla promozione. Per farlo ci piacerebbe confermare lo zoccolo storico della squadra, quello composto dai giocatori vicentini». Non resteranno infatti in biancoblu la banda canadese Nowakowski, ma nemmeno il capitano Mario Mercorio e il palleggiatore Giulio Mariella.

In forse anche il centrale Emiliano Giglioli. Mentre siederà con certezza sulla panchina del Sol Lucernari targato 2017/18 il tecnico Michele Marconi. Confermati infatti ufficialmente sia l’allenatore, sia lo staff tecnico. «Vogliamo comunque andare a creare una squadra di vertice che possa offrire un bello spettacolo al pubblico del PalaCollodi di Montecchio Maggiore – prosegue Meggiolaro -. Un’idea è quella d’integrare la rosa con innesti del nostro settore giovanile che, ricordiamo». Per quanto riguarda le conferme resta invariata è anche la dirigenza del team castellano: presidente Giovanni Vencato, vice Graziano Ferron e ds Sergio Meggiolaro. A breve, dunque, gli incontri con i giocatori per definire la squadra che giocherà la serie B. ” 

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE