Volleymercato: Kaliberda verso lo Ziraat Bankasi Ankara?

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Foto FIVB

Secondo i media turchi, Denis Kaliberda, schiacciatore tedesco fresco vincitore dello Scudetto con la Cucine Lube Civitanova, lascia la formazione cuciniera per giocare in Turchia.

Il posto 4 della Germania, vestirà nella stagione 2017/2018 la maglia dello Ziraat Bankasi Ankara.

LA CARRIERA: 

La carriera di Denis Kaliberda, figlio dell’ex pallavolista ucraino Viktor Kaliberda, inizia nelle formazioni giovanili di due società tedesche con sede a Berlino, lo Sport-Club Charlottenburg prima e il Volleyball-Club Olympia ’93 Berlin poi. Nel 2008 viene convocato dalla nazionale Under-20 tedesca per il campionato europeo di categoria, dove conquista la medaglia d’argento.

L’esordio nel 1. Bundesliga avviene nella stagione 2006-07, sempre con la maglia del club federale del Volleyball-Club Olympia ’93 Berlin, che lascia nel campionato 2009-10, quando approda al Turn- und Sportverein Unterhaching Volleyball: in tre anni conquista due coppe nazionali consecutive. Entra a far parte della nazionale maggiore, con cui vince la medaglia d’oro alla European League 2009 e partecipa al campionato mondiale 2010 disputato in Italia, raggiungendo l’ottavo posto. Nel 2012 vince la medaglia d’argento al Memorial Hubert Wagner.

Nella stagione 2012-13 si trasferisce nel campionato italiano, dove viene tesserato per la Callipo Sport di Vibo Valentia. L’annata successivo arriva alla Pallavolo Piacenza, con cui vince la Coppa Italia; Nel 2014 con la nazionale vince la medaglia di bronzo al campionato mondiale 2014, miglior risultato di sempre nella storia della Germania.

Nella stagione 2014-15 viene ingaggiato dal Klub Sportowy Jastrzębski Węgiel, militante nella PlusLigapolacca; con la nazionale si aggiudica la medaglia d’oro ai I Giochi europei. Ritorna in Italia nella stagione 2015-16, difendendo i colori della Sir Safety Perugia, restando nella medesima divisione anche nella stagione seguente, vestendo però la maglia della Cucine Lube Civitanova, con cui vince la Coppa Italia e lo Scudetto.

PSG_2019_PREE_LEAD