Volleymercato: Heyrman resta a Modena

Sandlovers_LEADERBOARD
Ufficio Stampa Liu Jo

Quinto “si” per Laura Heyrman che vestirà per altre due stagioni la casacca bianconera.

Un rinnovo biennale fortemente voluto dalla società ed anche dalla giocatrice stessa diventata nel corso degli anni per il suo carattere e per le sue prestazioni sul campo una vera e propria bandiera per tutto il pubblico del PalaPanini. Dopo l’ennesimo campionato di alto livello, con la ciliegina sulla torta del record di 28 punti realizzati in gara 2 delle semifinali Scudetto al PalaVerde di Treviso, la giocatrice è finita al centro dell’attenzione di tanti club, ma ha scelto di continuare la sua avventura sotto la Ghirlandina con intenti e motivazioni ben precise: “Qui ho trovato una società molto seria, che mi ha fatto un’ottima proposta, in un ambiente molto sereno. Ho deciso di restare per questi motivi e perché Modena è la mia casa, sto bene e sono molto contenta di poter rimanere a giocare per la mia squadra e la mia città”.

Heyrman ringrazia poi i tifosi che negli anni, ed anche in queste ultime settimane, hanno dimostrato grande affetto e grande voglia di vederla ancora vestire la casacca bianconera: “Voglio ringraziare tutta la gente di Modena che mi ha fatto sentire molto apprezzata. Mi hanno voluto sempre bene facendomi sentire molto importante. Sono molto contenta dell’affetto ricevuto, che mi ha dato anche una mano spingendomi a dare sempre quel qualcosa in più. Per questo ringrazio tutta Modena, non vedo già l’ora di tornare a giocare al PalaPanini. Ora sono impegnata con la nazionale belga, poi avrò un po’ di tempo per il riposo e dopo tornerò a spingere come sempre al massimo, dando tutto e con tanta voglia di tornare a giocare davanti al mio pubblico, la mia città, gli sponsor che hanno creduto e credono in questo progetto e tutti quanti”.

Infine un commento sulla squadra che la società sta allestendo: “Sicuramente sarà molto forte, la dirigenza e la proprietà sanno molto bene come organizzare un gruppo di alto livello. Caterina Bosetti e Giulia Leonardi le conosco bene, sono giocatrici che hanno grinta, voglia di giocare e allenarsi, ma anche di continuare ad imparare. Lo stesso si può dire per i nuovi arrivi Calloni e Barun, hanno la stessa filosofia. Creare una squadra su questo stile penso sia molto importante, quindi come detto non vedo l’ora di cominciare la nuova stagione”.

 

Terza conferma quindi, in casa Liu Jo dopo quelle di Bosetti e Leonardi .

Spalding_Leaderboard