Volley Mercato: a Milano arriva lo schiacciatore Schott

LEAD_BASE_ALD
Volley Mercato: a Milano arriva lo schiacciatore Schott
Foto Ufficio Stampa Berlin Recycling Volley

Secondo indiscrezioni arriva dalla Germania il primo schiacciatore-ricevitore della Revivre Milano 2017/18. Dai neo campioni tedeschi del Berlin Recycling Volley, infatti, sarà il giovane talento Ruben Schott a vestire la maglia della squadra meneghina. Schott è uno schiacciatore-ricevitore di 192 cm nato Berlino l’8 luglio 1994. E’ la stagione appena conclusa che ha regalato le maggiori soddisfazioni al giovane schiacciatore della Revivre Milano, che approda dunque alla corte di coach Andrea Giani.

Ecco quanto riportato dalla Prealpina in merito al nuovo acquisto:

Colpo di scena per certi versi improvviso nel mercato della Revivre, che dopo aver visto svanire il sogno di portare in maglia biancorossa Tine Urnaut (dato ormai sempre più vicino a Modena), per il ruolo di S1 ha accelerato i tempi e con un blitz nella mattinata di ieri ha firmato Ruben Schott. È un atleta molto interessante dotato di una buonissima struttura tecnica in ricezione – dice di lui Andrea Giani, che lo sta già vedendo all’opera con la Rube Schott, nuova Nazionale tedesca -. È un banda della Revivre attaccante di palla veloce, grande saltatore, esplosivo ed anche in difesa fa vedere delle ottime cose. La prossima stagione sarà la sua prima fuori dalla Germania; a noi il compito di farlo adattare più velocemente possibile al nuovo ambiente”.

Roben Schott è uno schiacciatore-ricevitore di 192 cm nato Berlino l’8 luglio 1994. La sua carriera sportiva non si allontana mai dalla sua città natale: nel 2002 inizia nella piccola società del SV Berlino per poi spostarsi nella più storica Berlino TSC, una polisportiva nata negli anni ‘60 e molto attiva nel settore giovanile. Nel 2008 Roben arriva nella più blasonata società della capitale tedesca, l’SCC Berlino (ora Berlin Recycling Volley) con cui vince nel 2009 il Campionato di Germania U18. Nel 2010 passa per 3 anni al VC Olympia Berlino, il centro federale (in Italia è rappresentato dal Club Italia) che fa crescere i giovani talenti tedeschi e viene inserito nella squadra nazionale Juniores. Nel gennaio del 2013 ritorna al Berlin Recycling Volley nella formazione che affronta la Bundeslinga e con essa conquista il suo primo titolo di Germania. Nella stagione 2013/14 si ripete vincendo lo nuovamente scudetto. L’anno successivo viene ceduto in prestito per un anno al CV Mitteldeutschland, società della Sassonia-Anhalt che milita sempre nella Bundesliga, (suo unico anno giocato lontano da Berlino). Nel 2015 fa ritorno nella capitale e sempre con il Berlin Recycling Volley, nelle ultime due stagioni, vince altri 2 titoli di Germania (2016 e 2017), una Coppa di Germania (2016) ed una Coppa CEV (2016), oltre ad aver raggiunto nel 2017 la Final Four di Champions League giocata a Roma.

E’ la stagione appena conclusa che ha regalato le maggiori soddisfazioni al giovane schiacciatore della Revivre Milano. Chiamato in causa per sostituire l’infortunato compagno di squadra Marshall a metà stagione, Ruben non ha più lasciato il campo da gioco conquistando la fiducia del tecnico italiano Roberto Serniotti. Nelle undici gare che ha giocato ha totalizzato 83 punti, ma è la crescita che ha avuto di gara in gara che ha più colpito gli addetti ai lavori e in questo caso anche la dirigenza meneghina. E’ stato nominato per 5 volte MVP, tra cui nella Supercoppa di Germania (persa contro il VfB Friedrichshafen) e nella decisiva gara 3 di finale dei Play Off sempre contro il VfB Friedrichshafen.

 

LEADERBOARD_GPCAR_GENERIC