F4 Champions League Femminile: l’Imoco Volley vola in finale!

Sandlovers_LEADERBOARD
Foto CEV

L’Imoco Volley Conegliano conquista una storica finale di Champions League sconfiggendo 3-1 la corazzata Dinamo Mosca, davanti al proprio pubblico. Per la prima volta nella sua storia, la formazione veneta avrà la possibilità di contendersi il titolo di Campione d’Europa contro il VakifBank di Giovanni Guidetti. Una serata indimenticabile per la squadra di Davide Mazzanti, che avanti 2-0 nel computo set ha dovuto fare i conti con una formazione guidata dalla grande campionessa mondiale Nataliya Goncharova, che dal terzo set in poi ha iniziato a giocare ad alti livelli, come ci ha sempre abituato. Ortolani e compagne però con una grande reazione d’orgoglio, dopo aver inseguito l’avversario per tutta la durata del quarto parziale, riescono a portare a casa una vittoria che vale una finale.

1° Set: Partenza sprint per le padrone di casa dell’Imoco che mettono subito in chiaro le proprie ambizioni, portandosi avanti al secondo time out tecnico 12-16 grazie ad un ottimo gioco in ricezione e a muro. Al rientro sul taraflex sono ancora le pantere a dettare legge con Goncharova e compagne che invece faticano a mettere giù palla. Al contrario la formazione veneta allunga sul 16-21 con una grande pipe di Fawcett e conquista di prepotenza il primo set point (18-24) con Robinson, chiuso poi subito alla prima occasione con un attacco in diagonale di Ortolani (18-25).

2° Set: L’avvio di questo secondo parziale è a trazione russa con la Dinamo che piazza subito il 2-0 iniziale ma poi Conegliano è brava a riportarsi sotto e a ribaltare la situazione grazie ad un gioco ordinato ed efficace con Robinson che mette a terra il 6-8 al primo time out tecnico. Vantaggio che l’Imoco riesce a mantenere e ad incrementare anche alle seconda sospensione con la palla del 10-16 chiusa da Danesi con una veloce a tutto braccio. E’ proprio la giovane centrale azzurrina a piazzare un muro perentorio su Goncharova che vale il +7 (12-19). Pantere inarrestabili chiudono in scioltezza anche il secondo set sul 15-25 con il muro di Fawcett e vedono più vicino la finale.

3° Set: Dinamo Mosca che come una fenice rinasce dalle proprie ceneri, portandosi sull’8-3 alla prima sospensione tecnica ritrovando un gioco ordinato e un muro efficace, con Goncharova e De La Cruz a caricarsi la squadra sulle spalle. Al contrario adesso è l’Imoco Volley a soccombere sotto i colpi avversari e a commettere troppo errori ritrovandosi sotto addirittura 12-5. La formazione di Panchenko scava definitivamente il solco nella parte finale del set (20-11) chiudendo sul 25-15 e riaprendo così il match.

4° Set: Sulle ali dell’entusiasmo le russe cominciano da dove avevano terminato. 8-4 avanti al time out tecnico con Conegliano che commette troppi errori, mentre Mosca continua a macinare il proprio gioco in modo ordinato. L’Imoco che riprova a farsi sotto accorciando le distanze sul 9-7 con un grande attacco di Fawcett, con la Dinamo che però non molla un colpo, portandosi sul 16-13 con Shcherban che non ne sbaglia più una, ma ci pensa Folie a riportare la parità prima con un grande attacco e poi con un muro da manuale (17-17). L’ace di Folie e due attacchi consecutivi di Ortoloni ribaltano completamente la situazione (20-22) con il boato del PalaVerde a far sentire tutto il proprio sostegno. Finale al cardiopalma, si va ai vantaggi. Fawcett sale in cattedra e tiene vive le speranze delle pantere di volare in finale e così è. Skorupa alza la palla a capitan Ortolani che non sbaglia e chiude sul 25-27 con l’esultanza di tutto il pubblico presente.

Domani l’Imoco Volley Conegliano scenderanno in campo alle ore 18.00 per giocarsi la finale contro il VakifBank Istanbul di Guidetti.

DINAMO MOSCA – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO   1- 3 (18-25, 15-25, 25-15, 25-27)

Dinamo Mosca: Kosianenko 2, De la cruz de pena 12, Fetisova 7, Goncharova 19, Shcherban 19, Poljak 4, Malova (L), Vetrova 1, Morozova 2. N.E. Lyubushkina, Raevskaia, Crncevic. All. Panchenko.

Imoco Volley CONEGLIANO: Fawcett 17, Skorupa 5, Robinson 19, Danesi 10, Ortolani 20, Folie 11, De gennaro (L), Malinov 0, Cella 0, Barazza 0, Costagrande 0. N.E. Fiori. All. Mazzanti.

ARBITRI: Maroszek, Cambre. NOTE – durata set: 26′, 28′, 25′, 37′; tot: 116′.

ISPEDIA_LEADERBOARD