Sir Safety al lavoro per gara 4

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE
Sir Safety al lavoro per gara 4
Foto Sir Safety Conad Perugia

Se da una parte Perugia attende di giocarsi il titolo di campione d’Europa nella Final Four di Roma il 29-30 aprile, dove incontrerà la Cucine Lube Civitanova vittoriosa ieri sera sull’Azimut Modena, dall’altra gli uomini di coach Bernardi all’orizzonte hanno prima un altro importante appuntamento: gara 4 di semifinale scudetto che vedrà i bianconeri in campo al palazzetto dello sport di Pian di Massiano mercoledì 19 aprile alle ore 20:30 contro la Diatec Trentino.

Intanto procede a vele spiegate la prevendita per il quarto atto della serie che porta in finale scudetto con il pubblico perugino della pallavolo che sta rispondendo come sempre alla grandissima al richiamo della squadra di Lorenzo Bernardi e con il PalaEvangelisti che si avvia verso un probabile pienone. La squadra, al completo in questi giorni, non si concederà ovviamente pause per le imminenti festività pasquali con allenamenti previsti anche per il giorno di Pasqua e Pasquetta, con Bernardi ed il suo staff che sono all’opera per cercare le migliori soluzioni tecnico-tattiche in vista di mercoledì. In particolare, rispetto soprattutto a gara 3, Perugia dovrà trovare maggiore lucidità in quei palloni che decideranno il match. L’equilibrio palesato per larghi tratti durante le prime tre partite della serie dimostrano che la differenza tra vittoria e sconfitta sono non più di 4-5 palloni. E quei palloni vanno giocati al massimo della concentrazione e della determinazione, assolutamente nelle corde dai ragazzi del presidente Sirci.

La società e tutto l’ambiente credono fortemente nella reazione della Sir e vogliono conquistarsi il diritto a gara 5, che eventualmente si giocherà sabato 22 aprile in casa di Trento.

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE