Bonitta: la sua Ravenna tra giovani e il riscatto contro Vibo

ISPEDIA_LEADERBOARD
Foto Ufficio Stampa Ravenna

Riscatto ai danni di Vibo, missione compiuta ed importante passo avanti nei play-off Challenge Cup per la Bunge. La squadra di Fabio Soli vincendo la serie dei quarti con un inopinabile 3-0 approda alla semifinale che la vedrà opposta il 22 aprile alla Calzedonia Verona, squadra dove gioca anche l’ex capitano giallorosso Stefano Mengozzi.
Dopo non essere riusciti a raggiungere i  play-off per un soffio al termine della regular season,  Ravenna si è presa la propria rivincita contro Vibo che gli aveva strappato l‘ottavo posto in classifica. E ora nel mirino di Lyneel e compagni c’è la finale e un posto in Coppa Challenge.«Dopo aver fallito di un soffio il nostro primo obiettivo -afferma il direttore generale Marco Bonitta –abbiamo continuano a lavorare e ci siamo riscattati, non tanto per aver battuto Vibo, msoprattutto per ribadire che il livello che avevamo raggiunto in campionato era molto buono.
C’è stata una crescita dei giovani, la squadra lavora sodo e il gruppo c’è. Siamo molto soddisfatti”.

Alla semifinale da “dentro o fuori” contro Verona c’è un po’ di tempo per prepararsi contando il fatto che ancora non si conosce il campo di gara, ma è probabile che sia la stessa Verona a ospitare la Final Four il 22 e 23 aprile. La società scaligera infatti ha dato la disponibilità ma c’è da risolvere il problema della concomitanza della partita
di basket in programma al palazzetto il 22 aprile. Altra incognita rimane il nome dell’ultima semifinalista in quanto giovedì alle ore 20.30 a Molfetta andrà in scena gara 4 tra Monza o Molfetta con i brianzoli che guidano la serie per 2a1. Le altre semifinaliste certe invece saranno, come già detto,  Verona, Ravenna e Piacenza, già qualificate.

Sul trofeo in palio Bonitta continua «Una volta la Challenge era un po’ snobbata quest’anno invece si è visto un buon livello e l’impegno da parte di tutte le squadre. Per noi entrare in Europa sarebbe chiaramente un grande risultato, ma ora pensiamo a superare Verona. I gialloblu ci hanno sempre battuto in campionato, ma è anche vero che la situazione ora è diversa e si tratta di una partita secca”

 

 

Sandlovers_LEADERBOARD