Ravenna avanti 2 a 0 su Vibo nella serie

ISPEDIA_LEADERBOARD
Ufficio stampa Bunge Ravenna

Ravenna – Manca ancora solamente un tassello alla Bunge di Soli dopo la bella vittoria casalinga di lunedì sera ai danni di Vibo Valentia

Il ritorno al palazzetto di Forlì porta bene alla Bunge, che batte in quattro set la Tonno Callipo al termine di un match combattuto in particolare nei primi tre periodi. I calabresi hanno infatti lottato su ogni pallone, pareggiando il conto delle frazioni dopo aver perso la prima, ma la forza dell’mvp Torres (nella foto Zani) e dei suoi compagni alla fine ha prevalso sulla generosità degli ospiti.

I romagnoli si rivelano implacabili soprattutto al servizio (ben 12 ace, uno in più degli errori), e sfrutta la buona giornata anche di Van Garderen e di Leoni, lucido in regia anche nei momenti di difficoltà. Grazie a questo successo i ravennati si portano sul 2-0 e domenica a Vibo Valentia hanno la possibilità di chiudere la serie dei quarti di finale dei playoff che valgono il quinto posto.

La vincente di questa sfida andrà poi tra le “top four” che si giocheranno un posto in Europa e si incontrerà in semifinale tra la vincente del faccia a faccia tra Sora e Verona.

 

Ravenna-Vibo Valentia 3-1
(25-22, 23-25, 25-23, 25-18)
BUNGE RAVENNA: Lyneel 13, Ricci 10, Torres 23, Van Garderen 24, Bossi 6, Leoni 6, Goi (L); Raffaelli, Marchini, Grozdanov 2. Ne: Kaminski, Spirito. All.: Soli.
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Thiago Alves 4, Diamantini 4, Coscione, Geiler 18, Deivid Costa 9, Michalovic 23, Marra (L); Barone 8, Corrado 4, Torchia. Ne: Izzo, Maccarone. All.: Kantor.
ARBITRI: Zavater di Roma e L. Saltalippi di Perugia.
NOTE – Ravenna: bs 11, bv 12, errori 8, muri 9; Vibo Valentia: bs 9, bv 3, errori 9, muri 15. Spettatori: 800. Durata set: 28’, 28’, 30’, 29’ (tot. 115’). Mvp: Torres.

LEAD_ERBAVOGLIO_ISTITUZIONALE