Adesso è ufficiale: Bartosz Kurek resta in Polonia, giocherà a Varsavia

Di Redazione

Dopo tante voci alcune delle quali avevano anche ipotizzato la possibilità che Bartosz Kurek, l’MVP dell’ultimo mondiale vinto dalla Polonia, fosse destinato al nostro paese, è arrivata l’ufficialità: Kurek giocherà nel Varsavia. Difficile tuttavia che possa fare il suo esordio già questa sera a Gdansk contro la squadra di Andrea Anastasi che curiosamente lo ha ospitato per gli allenamenti quando ha lasciato Stettino fino a poche ore fa. Più facile che giochi la sua prima gara con la nuova divisa mercoledì 12 in casa alle 20.30 contro l’Olsztyn.

L’accordo tra il giocatore e il club – attualmente terzo in classifica con undici punti da recuperare sul Kedzierzyn Kozle – è stato siglato ieri e comunicato quest’oggi dalla formazione di PlusLiga che si è aggiudicato il pezzo sicuramente più pregiato dopo la polverizzazione dello Stocznia Szcecin che dovrà proseguire la stagione con gli under a causa dei suoi gravi problemi finanziari. Bartosz sarà anche più vicino alla sua compagna, Anna Grejman che da alcuni giorni ha iniziato a lavorare al Radomka Radom (città di Radomiu un centinaio di chilometri a sud della capitale) dove sostituirà la turca Seline Ilyasoglu bloccata da diversi problemi fisici.

Non ci sono conferme invece circa il destino dello schiacciatore bulgaro Matey Kazyiski in queste ultime ore dato molto vicino a Trento così come sempre in Italia potrebbe arrivare anche il centrale belga liberato dallo Stettino Van de Voorde.