Lesione accertata per Miyu Nagaoka, tempi di recupero incerti: rientrerà in Giappone

Foto: Imocovolley.it

Di Redazione

Gli esami diagnostici eseguiti sul ginocchio sinistro della giocatrice giapponese Miyu Nagaoka non chiariscono quelli che potrebbero essere i tempi di recupero dell’atleta che ha subito un infortunio sullo stesso ginocchio che si era già gravemente lesionato ed era stato operato un anno fa. Il 2018 tuttavia aveva portato al recupero della giocatrice in tempo per il Mondiale e per esordire in A1 femminile con la maglia dell’Imoco Conegliano.

Domenica un nuovo crack che fa temere tempi di recupero non brevi: Miyu dunque tornerà in Giappone e diagnosi e terapie saranno decise dallo staff dell’Hisamitsu Spring, la squadra giapponese che a tutt’oggi detiene ancora il cartellino dell’opposto. Saranno dunque i medici giapponesi del club di Kobe a stabilire i tempi e i modi delle cure necessarie. Miyu tornerà a casa nei prossimi giorni.

Per l’Imoco è la seconda tegola di una stagione che come lo scorso anno sembra condizionata da tanti incidenti: prima di Miyu anche la schiacciatrice americana Megan Easy si era infortunata seriamente, rottura del tendine d’Achille della gamba destra. È evidente che la società a questo punto dovrà tornare sul mercato…