Zlatanov e la nuova vita dietro alla scrivania

Foto Facebook Hristo Zlatanov

Di Redazione

Una squadra costruita da zero quest’estate dopo l’addio di Piacenza alla Superlega. Oggi, dopo quasi due mesi dall’inizio della stagione di A2 Maschile, la Gas Sales sta dimostrando di avere tutte le qualità per fare il salto di categoria e tornare nell’Olimpo. E a proposito di Olimpo, il direttore generale Hristo Zlatanov, ha dichiarato al quotidiano “Libertà”, che l’obiettivo della formazione piacentina, ora, è arrivare al secondo posto in classifica alla sfida contro l’Olimpia Bergamo, gara in programma il 23 dicembre.

«L’obiettivo – sottolinea il direttore generale Hristo Zlatanovè arrivare alla sfida con Bergamo ancora al secondo posto in classifica. Non dico ridurre il distacco, ma essere secondi. Ci attendono gare importanti, a partire da quella di domenica prossima a Castellana Grotte. Ma anche le partite con Pordenone e Cuneo non sono da sottovalutare, il campionato finora ci ha insegnato questo».

Hristo Zlatanov, adesso, opera da dirigente dietro alla scrivania, dopo tanti anni passati sui campi. «In linea generale – dice – sono contento di come stanno andando le cose, stiamo dando anima e corpo perché tutto funzioni al meglio, e qualche risultato si vede. Sicuramente ci sono cose da sistemare sia da un punto di vista tecnico sia societario, ma siamo contenti perché non va dimenticato che siamo partiti da zero in ogni senso e in pochi mesi si è fatto tanto».

Zlatanov è sempre presente ad ogni partita al Palabanca. «Sono contento perché la squadra gira – sottolinea l’ex schiacciatore biancorosso – ed è lì in classifica dove ci auspicavamo un po’ tutti potesse essere. Ma era un auspicio, da “neonati” ci stiamo comportando da adulti. Ripeto, mi auguro di arrivare alla sfida con Bergamo al secondo posto in classifica».