Ann Fleming insignita dell’MBE dalla Regina Elisabetta II

Foto Cev.lu

Di Redazione

È stata una giornata davvero speciale per la vicepresidente della CEV Ann Fleming e per il volley britannico, un movimento che spesso fatica ad emergere nelle competizioni internazionali. La signora Fleming è stata ricevuta a Buckingham Palace da sua maestà Elisabetta II, regina di Gran Bretagna, dalle cui mani ha ricevuto l’MBE, l’appartenenza all’Impero britannico, una delle più alte onorificenze del Regno.

La motivazione del riconoscimento è negli anni dedicati alla divulgazione della pallavolo e dei suoi valori umani e sportivi ma anche al suo impegno come donna nella leadership e nel management dello sport.

Ann Fleming è membro della CEV in quanto presidente della piccola federazione scozzese che dirige dal 2004: è nata a Kilsyth, un piccolo villaggio a nord est di Glasgow nel cuore del North Lanarkshire dedicandosi con successo al tennis, al nuoto e infine alla pallavolo. Laureatasi alla prestigiosa università di Dunfermline ha giocato per molti anni nei campionati scozzesi vestendo la maglia delle Tartan Blues e poi anche quella della rappresentativa del Regno Unito diventandone capitano per poi dedicarsi prima all’allenament e poi a promozione e organizzazione delle attività federali. È membro direttivo della CEV dal 2011 ed è stata tra i delegati sia alla preparazione delle Olimpiadi di Londra 2012 che di Rio 2016.