Emma Villas Siena, Andrea Giovi: “Vibo Valentia sarà un’avversaria forte e temibile”

Di Redazione

L’esordio casalingo in Superlega della Emma Villas Siena si avvicina. La data fissata nel calendario è quella di martedì 23 ottobre alle ore 20,30 quando Siena sarà opposta a Vibo Valentia, squadra che ha iniziato assai bene il campionato con la vittoria ottenuta nel palazzetto di casa contro la Bcc Castellana Grotte con il risultato di 3-1. L’accoppiata Skrimov-Al Hachdadi ha fatto la differenza nel match valevole per la prima giornata della Superlega disputato in Calabria: 27 punti il primo con 6 ace e il 59% in attacco, 23 punti il secondo. Vibo Valentia ha iniziato il campionato con il piede giusto, con una prestazione positiva sia a livello offensivo (47%) che in ricezione (54% di positività). E ha saputo realizzare anche 9 ace contro la Bcc.

Siena giocherà dunque contro la Tonno Callipo Calabria il suo primo storico match interno del massimo campionato nazionale. Questo il commento in vista della sfida valevole per la seconda giornata del torneo del libero del team biancoblu, Andrea Giovi: “Martedì 23 ottobre alle ore 20,30 affronteremo al PalaEstra un’avversaria forte, temibile e che gioca bene come la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. Hanno vinto la prima partita del campionato, quindi saranno anche in fiducia. Noi in questi giorni ci stiamo allenando e preparando, stiamo lavorando al meglio per sistemare alcune cose. Nelle partite della massima serie nazionale, la Superlega, i dettagli possono fare la differenza e a volte pochi palloni possono essere decisivi per l’esito di un set o di una partita. Noi dovremo essere bravi a concretizzare le occasioni che ci capiteranno. A Trento abbiamo affrontato una squadra che ha grandi qualità; noi abbiamo fatto alcune cose in maniera positiva, su altre dovremo concentrarci e lavorare per crescere e migliorare. Dovremo sempre mettere in campo grinta e voglia di fare bene. Io sono contentissimo di questo gruppo, andiamo avanti con il desiderio di regalare soddisfazioni al nostro pubblico. Tanti tifosi ci hanno seguito anche nella trasferta a Trento, con loro si è ormai instaurato un bel rapporto di conoscenza. Per noi avere questo supporto è un motivo di orgoglio, vogliamo fare bene e vincere per i nostri tifosi e per la città”.

(Fonte: comunicato stampa)