Spoleto: si inizia, arriva Alessano

Ufficio Stampa Monini

Di Redazione

La lunga attesa è finalmente terminata.

Sabato 13 ottobre la Monini Marconi sarà in campo al Palarota a caccia dei primi 3 punti della stagione.

Avversario nel primo turno sarà l’Aurispa Alessano che è ripartita da una vecchia volpe della categoria come Pino Lorizio, colui che alla guida della New Mater Castellana Grotte inflisse un grande dispiacere agli oleari nella finale playoff 2016/2017.

Questa Monini, però, i suoi conti col passato li ha già chiusi da un pezzo.

La parola d’ordine è guardare avanti, con la volontà di giocare per vincere ogni singolo match.

Si ripartirà in casa dopo un precampionato disputato quasi sempre lontano dal Palarota.

Si ripartirà con alcune certezze già acquisite nel corso della preparazione e con altre ancora da definire. Si ripartirà, questo è certo, con tanta ‘fame’.

“Dopo un mese e mezzo di lavoro continuativo ed assiduo, purtroppo con qualche infortunio di troppo, – commenta coach Luca Monti – abbiamo tanta voglia di cominciare.

I ragazzi non sono ancora al cento per cento della condizione, ma questo lo avevamo messo in preventivo pianificando un certo tipo di lavoro col nostro preparatore atletico Alberto Castelli che ci porterà al top tra qualche settimana”.

Sulla prima avversaria Alessano, e in generale su tutte le contendenti, Monti la pensa così: “Non dobbiamo sottovalutare nessuno, sarebbe un errore enorme.

Dobbiamo pensare a noi stessi, lavorare con umiltà ben consapevoli dei nostri pregi e difetti, palla su palla e partita su partita, facendo tutte le tappe per crescere e per arrivare ai playoff nella migliore condizione possibile. Lo abbiamo già visto lo scorso anno, è quello il momento topico, è lì che la squadra deve esprimere il suo massimo rendimento”.

Intanto dall’infermeria arrivano buone notizie. Rosso e Mariano hanno ritrovato il campo con continuità, Ottaviani scalpita per un posto in sestetto e Cristofaletti ha ripreso ad allenarsi in gruppo dopo un piccolo fastidio muscolare.

Nessun problema invece negli altri reparti con gli opposti Padura Diaz e Segoni in grande spolvero, i palleggiatori che ieri hanno svolto una seduta di allenamento specifica e i centrali tutti molto in palla, sia negli allenamenti che nelle ultime gare amichevoli.

Per quanto riguarda i liberi Monti sa che può contare sia su Santucci che su Di Renzo per “blindare” la seconda linea.

Sarà un primo turno di campionato molto impegnativo per la Monini Marconi che si troverà di fronte un’Aurispa Alessano molto rinnovata rispetto a quella battuta nello spareggio playoff della scorsa primavera.

Il capitano sarà ancora il centrale Tomassetti ma per il resto tante facce nuove, a cominciare da una diagonale palleggiatore-opposto molto giovane con Leoni (classe ’95) e Onwelo (’97).

Stranieri i due schiacciatori di banda, si tratta dello sloveno Drobnic e del brasiliano Kaio Ribeiro, proveniente dal Sesi di San Paolo e considerato in patria un grande talento.

Il libero infine è l’ex bolzanino Vito Bruno.

Tutti al Palarota – Appuntamento dunque per sabato 13 ottobre al Palarota alle 20.30 per la prima giornata del campionato di Serie A2, il primo targato Credem Banca.

 

(Fonte: comunicato stampa)