Ravenna: ecco le nuove maglie per la stagione 2018-2019

Ufficio Stampa Ravenna

Di Redazione

Dopo il saluto di Roberto Fagnani, Assessore allo Sport del Comune di Ravenna, che ha sostenuto l’importanza dello Sport e della Pallavolo e ha invitato il mondo imprenditoriale e la città a continuare a sostenere lo sport ravennate, sono intervenute la capitana Lucia Bacchi Simona Gioli che hanno invitato i tifosi ravennati a partecipare alle gare casalinghe al PalaCosta per sostenere la Conad OT a partire dalla primo incontro che si terrà domenica 14 ottobre alle ore 17.00 contro il CUS Torino.

Mauro Masotti, presidente FIPAV territoriale, ha portato i saluti della Federazione Italiana Pallavolo e ha fatto il suo personale in bocca al lupo alla squadra, augurandosi che possano aumentare, su stimolo dei risultati dell’OT Ravenna, sia i tesserati che i praticanti di questa bellissima disciplina sportiva che è la Pallavolo.

E’ poi intervenuto coach Nello Caliendo che si è unito all’appello delle giocatrici, chiedendo ai tifosi ravennati e gli amanti dello sport romagnolo di partecipare numerosi alle gare casalinghe della Conad perché il fattore campo quest’anno più che mai potrà essere importante ai fini dei risultati. Caliendo ha poi sottolineato l’importanza del settore giovanile per la crescita dell’intero movimento.

Il vice presidente dell’OT, Raimondo Carnevali, ha posto l’obiettivo sulle ragazze e sulle bambine del settore giovanile perché il progetto avviato ha come fine quello di innescare un circuito virtuoso che permetta di creare un vero e proprio vivaio ravennate.Andrea Rizzo, consigliere dell’OT, ha ribadito l’importanza di potenziare il settore giovanile, ricordando i mitici anni ’90 in cui cinque sesti della formazione titolare era ravennate.

Ha chiuso gli interventi Paolo Delorenzi, presidente della Conad OT Ravenna, che innanzitutto ha ringraziato gli sponsor, augurandosi che possano comunque aumentare nel corso della stagione. Delorenzi ha sottolineato il buon andamento della campagna abbonamenti che si chiuderà a fine ottobre.

Ha ripreso poi lo slogan “Conad persone oltre le cose” applicandolo come stile alla filosofia della società sportiva che guida. “Noi viviamo del lavoro di tutti – ha affermato Delorenzi – e nel pieno rispetto di tutti, perché per noi le persone sono importanti e per questo ci impegniamo ad aggregare quante più persone possibili intorno a questo progetto, che ha il suo fondamento soprattutto nel settore giovanile”.

Oltre a giornalisti e fotografi, hanno partecipato alla conferenza stampa anche gli allenatori del settore giovanile Mauro Fresa, Mauro Squarzoni, Federico Rizzi, mentre Manù Benelli non ha potuto essere presente per un problema personale. Erano presenti anche molti rappresentanti delle aziende sponsor dell’Olimpia Teodora.

(Fonte: comunicato stampa)