Orvieto: Sofia D’Odorico verso il primo impegno casalingo

Ufficio Stampa Orvieto

Di Redazione

Il buonumore regna sovrano in casa Zambelli Orvieto che si è fatta trovare pronta al primo appuntamento ufficiale del campionato ed ha regalato un sorriso ai tifosi accorsi in massa al Pala-Papini.

La vittoria piena su Baronissi ha permesso alle tigri gialloverdi di scattare subito in testa alla classifica della serie A2 femminile, una notizia che da sola basta a diffondere ottimismo tra la dirigenza che vede coronati gli sforzi degli ultimi mesi.

È logico che sia ancora molto presto per gioire e per emettere sentenze, ma guardare tutte dall’alto è un traguardo che non era mai stato raggiunto prima nella seconda categoria nazionale e vale la pena di essere celebrato.

A rivelare i sentimenti del momento e la schiacciatrice Sofia D’Odorico che è risultata al debutto la miglior realizzatrice dell’incontro: «La sensazione della prima giornata è che non potevamo iniziare in miglior modo. Siamo state concentrate, grintose ed entusiaste, caratteristiche che a noi giovani non devono mai mancare.

Siamo consapevoli che ancora in alcune cose c’è da lavorare molto ma se lo facciamo con questa perseveranza, e soprattutto con questo animo, possiamo toglierci delle belle soddisfazioni tutte assieme.

Baronissi non ha mollato un colpo, si è dimostrata squadra molto forte in difesa e vincere contro squadre del genere è ancora più entusiasmante e gratificante.

Personalmente sono contenta è stata una buona prestazione ma consapevole che si può sempre fare meglio. Abbiamo ricominciato la settimana in vista della partita in trasferta ad Olbia, sarà un bella sfida come tutte quest’anno».

I festeggiamenti dunque sono già terminati perché il calendario impone di guardare avanti ed il prossimo obiettivo è quello in Sardegna contro la squadra gallurese che è stata superata tre ad uno a Soverato all’esordio.

(Fonte: comunicato stampa)