In archivio l’undicesima edizione del Trentino Volley BIG Camp

Ufficio Stampa Trento

Di Redazione

È andato in archivio nella mattinata odierna, con la conclusione del sesto ed ultimo turno, il Trentino Volley BIG Camp 2018.

Un’edizione, l’undicesima di sempre, che verrà ricordata per numeri e presenze mai raggiunte prima; nei quarantadue giorni del camp estivo gialloblù sul Monte Bondone (la Montagna di Trento che ospita questo tipo di iniziativa sin dalla prima volta) sono stati infatti ben 613 i giovani partecipanti.

Tutti loro si sono alternati sui campi da gioco in sabbia, erba ed in tartan, dando vita ad oltre duecento ore di attività, dirette da un validissimo staff composto da una trentina di istruttori.

Superato di oltre una decina di unità il record assoluto di presenze dello scorso anno, anche grazie ai 123 iscritti della sesta ed ultima settimana.

Fra i tanti pallavolisti in erba passati per l’Hotel Montana, lo Chalet Caminetto e i campi da gioco in località Vason, vanno sottolineati quelli provenienti dall’estero (Bulgaria, Austria, Germania e Svizzera) oltre ai tanti arrivi da regioni ormai innamorate di questo evento come Sardegna, Puglia, Veneto, Lombardia ed Umbria.

“I numeri però non pongono abbastanza l’accento sulla qualità, elevatissima, dell’offerta proposta ai ragazzi – ha sottolineato il Direttore Tecnico del Camp Dario Sanna. E’ vero che mai come accaduto prima sono stati tantissimi i partecipanti, ma va anche evidenziato come tutti abbiano potuto trascorrere ogni singolo periodo in strutture di primo livello e giocare sui campi ulteriormente aumentati di numero e migliorati rispetto al passato.

Per questo motivo mi preme ringraziare tutti coloro che si sono adoperati per la perfetta riuscita del BIG Camp, a cominciare dal Comune di Trento, per continuare con l’Azienda di Promozione Turistica e per finire con l’Hotel Montana e lo Chalet Caminetto che hanno ospitato i presenti”.

Anche nell’estate 2018 il Trentino Volley BIG Camp si è quindi confermato un ottimo modo per far trascorrere ai giovani appassionati di pallavolo settimane particolarmente intense e divertenti all’aria aperta e neppure le (poche) giornate contraddistinte dal maltempo sono riuscite a mettere freno all’attività, svolta in quelle occasioni presso la palestra di Sopramonte o nelle strutture al coperto dell’Hotel Montana.

Senza dimenticare, poi, l’appuntamento fisso del mercoledì pomeriggio al MUSE di Trento, seguito dalla visita al centro storico della Città.

Il valore aggiunto è inoltre arrivato dal continuo alternarsi a Vason dei cosiddetti “BIG Ospiti” e “BIG Coach”; durante i sei turni svolti, le personalità di spicco salite in Bondone per incontrare i ragazzi e raccontare la loro esperienza pallavolistica ad alti livelli sono state molteplici: Matey Kaziyski, Simone Giannelli, Gianluca Galassi, Oreste Cavuto, Carlo De Angelis e poi anche l’allenatore Angelo Lorenzetti, i suoi principali Assistenti Dante Boninfante e Francesco Petrella ed il Presidente Diego Mosna, che ogni lunedì ha cenato con i ragazzi.

Il BIG Camp 2018 va perciò in archivio con grande soddisfazione di tutti, ma anche con tante idee da sviluppare in vista dell’estate 2019. L’appuntamento è fra meno di undici mesi.

(Fonte: comunicato stampa)