Andrea Cogliati sarà il vice Garnica a Bergamo

Ufficio Stampa Bergamo

Di Redazione

Un giovane promosso in prima squadra ai piedi delle orobie.

Serie A? Quando l’ho saputo non ho dormito per quattro giorni”.

Perché l’Olimpia ha scelto in casa il vice Garnica.

In cabina di regia, a fianco dell’italo-argentino, ci sarà infatti il bergamasco del quartiere di Borgo Palazzo Andrea Cogliati.

Classe 1998, ha disputato il doppio campionato serie C ed Under 20 ed è stato il capitano rossoblù nella recente Junior League conclusa con uno splendido quinto posto: “Il primo ringraziamento – dice – va a Tommaso Invernici e a Claudio Gamba, rispettivamente allenatore e responsabile del settore giovanile.

Hanno sempre creduto in me. Basti pensare che in occasione della Junior League non solo sono stato titolare, ma mi è anche stata affidata la fascia di capitano. Chiudere il percorso giovanile all’Eurosuole Forum di Civitanova, battendo al tie-break una compagine di Superlega come Verona. Cosa può esserci di meglio?”.

Se poi a questo “meglio” si abbina il fresco diploma di geometra conseguito all’Istituto Quarenghi, tutto è apparecchiato per il salto di qualità. “E’ un sogno che si realizza – continua Andrea -, ora però preferisco concentrarmi sul lavoro e tenere il profilo basso perché dovrò carpire ogni insegnamento. E’ un’opportunità fantastica e quando mi è stata comunicata dal ds Vito Insalata ero talmente emozionato che stentavo a crederci.

Le mie caratteristiche? MI piace molto attaccare e velocizzare il gioco”.

Un allenatore ex palleggiatore come Spanakis e uno dei migliori interpreti del ruolo come compagno di reparto, Garnica: “Proprio per questo – prosegue Cogliati – non potrei essere in un posto migliore. Mi ricordo quanto Fernando incise sulla serie che due anni fa portò in finale e poi in Superlega la sua BCC Castellana Grotte. Ero sugli spalti, come ai tempi dell’ultima A2 dell’Olimpia nel 2006/2007: conservo ancora sciarpa e maglietta autografata”.

Dalle tribune del Palasport al campo, in prima linea. Per vivere tutto d’un fiato un sogno made in Olimpia.

(Fonte: comunicato stampa)