Perugia, che colpo! Gianluca Galassi alla Sir Safety

Di Redazione

Il posto tre classe ’97, reduce da due positive stagioni a Milano, completa il trittico dei centrali che già conta dei confermati Podrascanin e Ricci. 201 cm di altezza per il prodotto del vivaio di Trento che nella passata Superlega ha messo a segno 86 punti con 23 muri vincenti. Galassi, dopo aver avuto Andrea Giani a Milano, trova in panchina un altro campione della Generazione dei Fenomeni come Lorenzo Bernardi che sul neo centrale bianconero dice: “Stiamo parlando di un giovane che la passata stagione ha trovato il suo spazio, che ha dimostrato di avere grande personalità e che, statistiche alla mano, è risultato il migliore in attacco di tutta la Superlega. Credo sia un giocatore davvero di grande interesse e sono contento che faccia parte della nostra squadra”.

Dunque un altro colpo da novanta per la società del presidente Sirci che si assicura le prestazioni del talentuoso ventunenne cresciuto nelle giovanili trentine e, dopo un passaggio al Club Italia nella stagione 2015-2016, reduce dagli ultimi due anni disputati con la maglia di Milano. Due stagioni importanti per Galassi che in particolare l’anno scorso si è messo in luce trovando spazio in campo e chiudendo la regular season con 86 punti di cui 23 a muro.

Centrale completo ed efficace sia in primo tempo che nel fondamentale del muro, Galassi proprio grazie alle prestazioni stagionali si è guadagnato la chiamata nel secondo gruppo della nazionale italiana che sta preparando i Giochi del Mediterraneo.

Poi dalla prossima stagione la ribalta del PalaEvangelisti e la possibilità di giocare per grandi obiettivi sotto la guida, dopo aver avuto Andrea Giani a Milano, di un altro campione della Generazione dei Fenomeni come Lorenzo Bernardi!
Proprio l’allenatore bianconero perla del nuovo arrivato in casa Sir Safety Conad: Galassi è un giocatore molto interessante. “Non pensavo onestamente riuscissimo ad averlo con noi perché stiamo parlando di un giovane che la passata stagione ha trovato il suo spazio, perché ha dimostrato di avere grande personalità e perché, statistiche alla mano, è risultato il migliore in attacco di tutta la Superlega (con il 68,6% di positività, ndr). Credo sia un giocatore davvero di grande interesse e sono contento che faccia parte della nostra squadra”. 

“Sì – continua Bernardi – il reparto è completo e credo ben assortito. Abbiamo Podrascanin, non lo scopro certo io, che da anni ormai è una certezza ed un grande atleta con capacità e livello di assoluto valore. Abbiamo Ricci che l’anno scorso non ha trovato molto spazio, ma sul cui grande valore crediamo molto e sono certo che avrà tanta voglia di dimostrarlo. Ed abbiamo Galassi che come detto è un giovane di grande prospettiva”.