Modena – Stoytchev, avvocati al lavoro per trovare una soluzione

Foto Modena Volley

Di Redazione

Inizia a definirsi meglio l’assetto societario in casa Modena Volley. Dalla serata di lunedì è tornato quanto meno il dialogo, se non il sereno, nei rapporti tra Catia Pedrini e Giulia Gabana, l’imprenditrice lombarda che a oggi è ancora socia di Modena Volley con il 10% di quote. Prima le due si sono incontrate in società, per poi spostarsi fuori a cena in un noto locale modenese e scambiarsi vedute e opinioni in maniera del tutto cordiale.

Non è un mistero che l’ex presidente di Montichiari e Monza abbia mal digerito l’esonero di Stoytchev e soprattutto la gestione della vicenda da parte di Modena Volley, lo ha chiarito in un comunicato stampa personale dai toni anche abbastanza duri. Mentre Catia Pedrini ha preferito assumersi ogni responsabilità delle scelte fatte in quel periodo, respingendo ogni accusa di aver organizzato o dato il via alla rivolta’ televisiva dei giocatori nella trasmissione “Barba e Capelli“. Se sia stata soltanto una cena cordiale di separazione consensuale o invece un primo passo di riavvicinamento, preludio alla permanenza della Gabana nei quadri societari, è presto per dirlo: di certo è un passo distensivo importante, che fa voltare a Modena una pagina controversa e dolorosa, dandole carta bianca per scriverne un’altra. I pensieri di Catia Pedrini si concentreranno così sul reperimento di un main sponsor che sembra essere vicino alla chiusura e potrebbe essere presentato a breve.

CASO STOYTCHEV – Sono giorni frenetici anche sul fronte Rado Stoytchev. La volontà dell’allenatore bulgaro di trasferirsi a Stettino, richiamato da una delle società più ambiziose della Plus Liga polacca, non è ormai un mistero. Se sarà col ruolo di primo allenatore o di supervisore tecnico è una questione ancora non chiara, ma intanto è ripreso il dialogo tra gli avvocati del bulgaro e quelli di Modena Volley, per arrivare a un compromesso soddisfacente di chiusura del contenzioso e liberare entrambi da vincoli e oneri. Il primo incontro ieri pomeriggio sembra aver dato esiti positivi, e potrebbe essere il preludio alla chiusura definitiva della vicenda: il modo giusto per girare definitivamente pagina sull’esperienza Stoytchev, Bruno, Ngapeth e cominciare senza pensieri la nuova era Velasco.

(Fonte: Resto del Carlino Modena)