Le ragazze di Mazzanti in campo contro la Thailandia

Federvolley

Di Redazione

Tutto è pronto a Eboli per l’ultimo round della Volleyball Nations League femminile, da oggi a giovedì al PalaSele scenderanno in campo la nazionale italiana, il Brasile, la Thailandia e il Belgio.

Di fronte al pubblico campano Chirichella e compagne si giocheranno le proprie chances di qualificarsi alla Final Six di Nanchino, in programma dal 27 giugno al 1 luglio.

Per strappare il pass, come a Rotterdam, servirà una grande Italia: molto probabilmente saranno necessarie tre vittorie e alcuni risultati favorevoli nella pool di Stoccarda dove giocheranno Turchia e Olanda, le avversarie più raggiungibili.

Le azzurre esordiranno questa sera contro la Thailandia (ore 20, diretta Raisport + Hd), avversaria sempre insidiosa come dimostra il ko subito dalle ragazze di Mazzanti nello scorso World Grand Prix.

La nazionale tricolore si presenta all’appuntamento reduce da cinque successi consecutivi (Argentina, Cina, Serbia, Olanda e Rep. Dominicana), una striscia grazie alla quale si è rilanciata prepotentemente nella corsa alla Final Six: sesto posto nella classifica generale (7 vittorie e 21 punti).

Oltre alla qualificazione, l’obiettivo principale dell’Italia è quello di continuare nel percorso di crescita intrapreso dall’inizio della Volleyball Nations League: dopo un avvio difficile (4 ko nei primi 4 match) le azzurre sono state capaci di battere sinora tutte le formazioni di prima fascia. All’appello manca solo il Brasile, avversario di giovedì nell’ultimo giorno di gare della fase a gironi della VNL.

Queste le parole di Cristina Chirichella: “Sono emozionata perché scenderò in campo per la prima volta in Italia con la fascia da capitano della nazionale. Oltretutto lo farò nella mia terra, davanti a quasi tutti i miei parenti (ride ndr). Sappiamo di giocarci una qualificazione importante, il clima in squadra è molto buono, siamo tutte in fermento, non vediamo l’ora di scendere in campo.”

Non dipenderà solo da noi, vogliamo comunque ottenere tre vittorie – prosegue la centrale campana – il resto poi si vedrà. Abbiamo ancora qualcosina da migliorare dal punto di vista dell’aspetto tecnico, ma siamo un gruppo giovane e talentuoso che ha tanta voglia di imparare, crescere e dimostrare quanto vale.

Ce la metteremo tutta per mostrare una pallavolo d’alto livello e spero che queste partite regalino un bellissimo spettacolo al nostro pubblico”.

Ad aprire la tappa di Eboli saranno Brasile e Belgio, fischio d’inizio alle ore 17.

 

Palinsesto Raisport + Hd – Tutti i match di Eboli saranno trasmessi da Raisport + Hd, questo il palinsesto: 12 giugno Brasile-Belgio (diretta ore 16.50), Italia-Thailandia (diretta ore 19.50); 13 giugno Brasile-Thailandia (diretta ore 16.50), Italia-Belgio (differita ore 22.40); 14 giugno Belgio-Thailandia (diretta ore 16.50), Italia-Brasile (diretta ore 19.50).

 

Il Calendario della Pool di Eboli    
Italia, Belgio, Brasile, Thailandia.

12/06 Brasile – Belgio (ore 17); Italia – Thailandia (ore 20)

13/06 Brasile – Thailandia (ore 17); Italia – Belgio (ore 20)

14/06 Belgio – Thailandia (ore 17); Italia – Brasile (ore 20)

 

La classifica generale          
Stati Uniti (11v, 34p); Brasile (10v, 28p); Serbia e Turchia (9v, 28p); Olanda (9v, 26p); Italia (7v, 21p); Cina (6v, 20p); Russia (6v, 18p); Polonia (6v, 17p); Giappone (6v, 16p); Germania e Corea del Sud (5v e 14p); Belgio (3v, 9p); Rep. Dominicana (2v, 8p); Thailandia (2v, 7p); Argentina (0v, 0p).

  

 

 

 

(Fonte: comunicato stampa)