Juantorena: “Dirigenti di Perugia che tifavano Kazan, scandaloso”

Di Redazione

La delusione della Lube Civitanova, a un passo dal realizzare l’impresa contro lo Zenit Kazan, è ancora forte. A 24 ore dal termine del match, Osmany Juantorena ha voluto ringraziare i propri compagni di squadra, con cui ha potuto solo accarezzare il sogno europeo. Nel lungo ringraziamento postato sul proprio profilo Instagram, l‘italo-cubano non ha però risparmiato alcune critiche alla dirigenza della Sir Safety Conad Perugia, colpevole di aver tifato per la squadra russa, dopo essere stata eliminata dalla stessa il giorno prima.

Queste le sue parole:
“Forse è troppo presto per dire 2 parole sulla prestazione di oggi ma ci tenevo !! Prima di tutto dico che fa troppo male perdere una finale di Champions così, abbiamo giocato meglio e meritavamo di vincere ma purtroppo non ce la abbiamo fatta !! Brucia tanto e penso che ci ricorderemo questa partita per tutta la vita!! Cmq vedere alcuni italiani e dirigenti di Perugia per essere più precisi che tifavano Kazan è scandaloso, mai visto una roba del genere🙈😡 … Cmq ragazzi dobbiamo essere orgogliosi di quello che abbiamo fatto, siamo riusciti ad arrivare in tutte le finale possibili e non dimentichiamoci che siamo la 2 squadra più forte al mondo e in Europa anche se conta poco purtroppo!! Sono onorato di aver giocato con tutti vuoi, so che il prossimo anno non ci saremmo tutti ,quindi un grosso in bocca a lupo e Grazie per quello che avete fatto per la Lube”