Lunedì a Milano meeting internazionale con i top club europei femminili

Di Redazione

Si riuniranno lunedì 14 maggio a Milano, ospiti della Lega Pallavolo Serie A Femminile, alcuni dei Club più importanti d’Europa, dirigenti di Leghe e rappresentanti dei mass-media continentali, per il ‘Club Euro Meeting‘: un incontro strategico per condividere idee e proposte per l’immediato futuro e per rafforzare la posizione delle Società e delle Leghe al cospetto delle Federazioni sovranazionali.

La valutazione di un calendario internazionale che tuteli maggiormente l’attività dei Club e l’effettiva validità delle Coppe Europee in termini economici e di ritorno d’immagine saranno alcuni dei temi della tavola rotonda organizzata dalla Lega Pallavolo Serie A Femminile, che segue di circa due mesi il ‘Champions League Forum’, tenutosi a Lussemburgo. A partire dalle intese siglate in quella sede, alcuni dei più importanti soggetti della pallavolo internazionale definiranno una linea programmatica per l’imminente futuro.

La Serie A italiana sarà rappresentata, oltreché da Mauro Fabris e Piero Rebaudengo, Presidente e Direttore Generale di Lega, dai vertici delle cinque Società che prenderanno parte all’edizione 2018-19 delle Coppe Europee, ovvero Imoco Volley Conegliano, Igor Gorgonzola Novara, Savino Del Bene Scandicci, Unet E-Work Busto Arsizio e Saugella Team Monza.

Tra gli ospiti stranieri, Stav Jacobi, Presidente del consiglio direttivo del Volero Zurigo, in rappresentanza anche della Lega Francese, al cui Campionato il team svizzero parteciperà dalla prossima stagione, accompagnato dal Responsabile TV e Marketing Roger Feiner e il legale Vassilios Koutsogiannakis; Cemal Erksun, Club Manager dell’Eczacibasi VitrA Istanbul; Bilun Gunal Yilmaz e Sibel Sagman Yilmaz, rispettivamente Direttore Organizzativo e Membro Direttivo del VakifBank Sport Kulubu; Artur Popko, Presidente della Lega Polacca; Boris Halatchev, manager del Maritza Plovdiv, Club bulgaro; Okan Boke e Orkun Nuri Darnel, dirigenti del Galatasaray SK Istanbul.

(Fonte: comunicato stampa)