Gi Group Monza la spunta al quinto set su Latina

Di Redazione

La Gi Group Monza espugna il Pala Bianchini di Latina 3-2 in rimonta contro la Taiwan Excellence Latina, portandosi in vantaggio nella serie valida per la semifinale dei Play-Off Challenge UnipolSai 2017-2018 (ritorno domenica alle ore 18.00 alla Candy Arena di Monza). I monzesi partono fortissimo con Plotnytskyi e Dzavoronok, ispirati sia in attacco che al servizio, ed una manovra ben orchestrata da Kawika Shoji, figlia della precisa ricezione e dell’alta intensità in difesa. Sembra che la gara sia equilibrata anche nel secondo parziale, ed invece esce fuori la reazione veemente dei padroni di casa, che trovano in Ishikawa (MVP della gara con 20 punti, 3 ace e 1 muro) e Maruotti le armi per firmare la conquista del secondo e terzo gioco. Il calo d’intensità in battuta della Gi Group Monza non viene replicato dalla formazione di Falasca nel quarto set, parziale che i monzesi riescono a chiudere positivamente sempre grazie a Dzavoronok e al neo entrato Botto (ingresso prezioso per il capitano monzese al posto di un Plotnytskyi meno brillante rispetto al prologo). Anche grazie ai lampi di Hirsch, Barone e di uno straripante Beretta (14 punti di cui 5 muri), Monza vince il tie-break ed il quarto precedente stagionale contro Latina. Domenica alla Gi Group serve vincere con qualunque tipo di risultato o perdere al tie-break per giocarsi il passaggio in finale al Golden-Set.

PRIMO SET Punto a punto di grande intensità fino al 6-6, con Latina che si appoggia alle giocate di Starovic ed Ishikawa e la Gi Group Monza che risponde con gli assoli di Dzavoronok e Plotnytskyi. Con la pipe di Ishikawa e l’ace di Maruotti la Taiwan Excellence va avanti, 9-8, ma i monzesi prima agganciano con Plotnytskyi e poi firmano il break con due lampi di Dzavoronok: 11-9 e time-out Di Pinto. Si riprende a giocare: ace di Plotnyskyi (12-9), giocata di Dzavoronok ed i monzesi volano sul 13-9 (filotto cinque punti lombardo). Starovic tenta di dare una scossa ai suoi (14-11) ma Finger (attacco vincente ed ace) ed il muro di Shoji su Starovic consentono il filotto di tre punti per la prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley, 17-11 e Di Pinto chiama time-out. Con il muro di Gitto su Plotnytskyi e quello di Maruotti su Finger, la Taiwan Excellence si sveglia (18-15) e Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo Ishikawa e Maruotti tengono in corsa Latina (20-17), ma la Gi Group Monza gestisce il vantaggio allungando con Dzavoronok 23-19. Attacco vincente di Ishikawa, mani fuori di Maruotti ed ace di Savani: Latina accorcia 24-22 e Falasca chiama time-out. Savani spara out in battuta e la Gi Group Monza si aggiudica il primo set 25-22.

SECONDO SET Equilibrio fino al 4-4, poi mani fuori di Maruotti, muro di Gitto e ancora Maruotti con l’ace (7-4) e time-out Falasca. Al ritorno in campo però la Gi Group Monza non riesce ad essere costante al servizio come nel primo gioco. Ne approfittano così i padroni di casa, che con Ishikawa allungano 11-7. Con pazienza i monzesi tentano la risalita: Beretta mura Maruotti e Monza approfitta di qualche sbavatura dei pontini per avvicinarsi, 12-10. Gitto dal centro e Sottile (muro su Dzavoronok) valgono il 14-11 Taiwan Excellence. Entra Botto per Dzavoronok, Hirsch spara a rete il servizio e Latina continua a comandare nel punteggio, 17-14. Attacco vincente ed ace di Ishikawa, che si porta sul 19-14 e Falasca chiama a raccolta i suoi. Si torna in campo con la giocata di Plotnytskyi e poi quella di Beretta, Monza si riavvicina dimostrando di esserci: 19-16 e time-out Di Pinto. Botto gioca bene sulle mani del muro dopo il lampo di Maruotti (21-17), e successivamente mette a segno un gran diagonale (21-18). Il muro di Gitto e l’ace di Starovic mettono un’ipoteca sul set per i laziali (23-19), che poi chiudono 25-19 con Ishikawa.

TERZO SET Break della Taiwan Excellence Latina con Maruotti (3-1), ma la Gi Group Monza acciuffa il pari prontamente (5-5). Punto a punto fino al 7-7, poi i monzesi perdono lucidità e Latina vola sul 10-7 (con il turno al servizio di Ishikawa, che piazza anche un ace) e Falasca chiama time-out. Prima Maruotti, poi Ishikawa (ace) e la Taiwan Excellence continua a scappare (12-8). Ancora Maruotti a spingere i suoi avanti, 14-7, ma due assoli di Dzavoronok tengono in corsa la Gi Group, 15-10. Ancora Ishikawa ad andare a bersaglio per i padroni di casa, che allungano 18-11. Botto non sbaglia da posto quattro (20-13): è il capitano monzese a tenere a galla i suoi con un ottimo turno al servizio (21-15) e Di Pinto chiama time-out. Con la giocata centrale di Barone, il mani fuori di Dzavoronok e l’attacco out di Gitto, la Gi Group torna sotto 23-19 e Di Pinto chiama time-out. Botto ancora vincente da posto quattro (24-21), Dzavoronok però commette invasione al servizio e Latina vince il terzo gioco 25-21. 

QUARTO SET Ancora fuga Latina nelle prime battute (4-2), ma la giocata di Dzavoronok prima e l’errore di Maruotti poi valgono la parità Gi Group Monza, 4-4. Nuovo punto a punto fino al 7-7, poi ancora allungo Gi Group Monza guidato da Botto e Dzavoronok, 9-7 e Di Pinto chiama time-out. Muro di Beretta su Ishikawa (10-8 Monza), Rossi risponde dal centro per la Taiwan Excellence, ma due giocate a testa di Dzavoronok (anche un ace) e Hirsch spingono i lombardi sul 14-10 e Di Pinto chiama time-out. I brianzoli puntano all’allungo e Latina ad acciuffare la parità: con la giocata di Ishikawa i pontini tornano a meno uno, 15-14 e Falasca chiama la pausa. Un ispirato Botto supporta con i suoi attacchi la discesa monzese, tornata ad essere incisiva quando Ishikawa attacca out (17-14). Quando Rossi segna dal centro, sembra che la Taiwan Excellence sia in grado di rientrare (20-18) ed invece Dzavoronok attacca forte trainando i suoi al 21-18. Botto gioca il mani fuori (23-19), decisivo per spezzare il parziale a favore dei suoi, che con l’errore di Starovic e l’ace di Shoji chiudono il parziale 25-20.

TIE-BREAK Partono bene i ragazzi di Falasca, che con due giocate di Barone e una di Dzavoronok volano sul 4-1 e Di Pinto chiama time-out. Muro di Gitto su Dzavoronok (5-3), con Latina che continua ad inseguire con Maruotti (mani fuori), 6-4. Beretta però non sbaglia dal centro e la Gi Group Monza chiude avanti al cambio di campo, 8-5. Muro di Beretta su Maruotti, che poi si ripete su Savani (10-6). Barone non sbaglia dal centro ma Hirsch fa il contrario al servizio tenendo in corsa i padroni di casa (12-10) e costringendo Falasca al time-out. Fallo di doppia di Savani, giocata vincente di Maruotti ma ancora Botto a segno per la Gi Group (14-11). Il muro di Beretta su Starovic chiude set 15-11 e gara 3-2 per la Gi Group Monza.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Le dichiarazioni del dopopartita Simon Hirsch (schiacciatore Gi Group Monza): “Stiamo giocando bene. In queste ultime gare abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito, solido. Non è stato facile sprintare nel tie-break di fronte ad un avversario come Latina che non molla mai. Però anche questa sera abbiamo saputo tirare fuori la grinta nei momenti che contavano, e questo è stato un risultato sicuramente importante per la gara di ritorno. Vogliamo conquistare questo posto in Europa per chiudere al massimo la stagione. Ora pensiamo a recuperare al meglio in questi due giorni di riposo e a tornare in campo con la stessa grinta domenica prossima”.

Vincenzo Di Pinto: “La qualificazione passa per due gare, è chiaro che vincere sarebbe stato meglio. Ma l’agonismo messo in campo oggi è stato anche se non c’è stata la vittoria. È stata una gara giocata con il cuore. Ora andremo a Monza, il passaggio del turno non è chiuso. Loro sono stati bravi a cambiare in corsa, con Botto che ha dato equilibrio soprattutto in ricezione”.

Andrea Rossi: “Dispiace molto perdere l’utima gara della stagione in casa. Abbiamo lottato, peccato per l’ultimo set. Andiamo a Monza con la consapevolezza di giocxarcela, abbiamo la possibilità di ribaltare il risultato”.

Iacopo Botto: “Sono entrato e ho fatto il mio. Portiamo a casa questa vittoria e ci prepariamo per la gara di ritorno. Queste gare di fine stagione sono contrassegnate da fasi ate e basse. Noi vogliamo rifarci della stagione che non è stata delle migliori”.

Simon Hirsch: “Stiamo giocando bene. In queste ultime gare abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito, solido. Non è stato facile sprintare nel tie-break di fronte ad un avversario come Latina che non molla mai. Però anche questa sera abbiamo saputo tirare fuori la grinta nei momenti che contavano, e questo è stato un risultato sicuramente importante per la gara di ritorno. Vogliamo conquistare questo posto in Europa per chiudere al massimo la stagione. Ora pensiamo a recuperare al meglio in questi due giorni di riposo e a tornare in campo con la stessa grinta domenica prossima”.

Taiwan Excellence Latina-Gi Group Monza 2–3 (22-25, 25-19, 25-21, 20-25, 11-15)
Taiwan Excellence Latina: Starovic 12, Maruotti 24, Gitto 5, Sottile 3, Ishikawa 20, Rossi 7; E.Shoji (L), Savani 1, Le Goff, Corteggiani. Ne: De Angelis, Huang, Kovac. All. Di Pinto
Gi Group Monza: K.Shoji 3, Plotnytskyi 9, Beretta 14, Finger 6, Dzavoronok 23, Buti 2; Rizzo (L), , Hirsch 6, Brunetti, Terpin, Barone 5, Langlois. Ne: Walsh. All. Falasca
Arbitri: Oranelli, Vagni
Durata set: 28‘, 25‘, 30‘, 29‘, 16‘; totale 2h08’
Spettatori: 782
Latina: battute vincenti 8, battute sbagliate 18, muri 8, errori ,28 attacco 52%
Monza: bv 4, bs 25, m 8, e 31, a 53%
MVP: Yuki Ishikawa.