La Lega Volley Femminile a Lussemburgo per i Calendari internazionali

Di Redazione

Si è aperto questa mattina, a Lussemburgo, il CEV Forum 2018, un convegno organizzato dalla Confederazione Europea in cui tutte le componenti del volley – Club, Leghe, Federazioni, giornalisti e media per la prima volta accolti in una riunione ‘plenaria’ – si confrontano sui temi di attualità: dal format delle Coppe Europee ai Calendari internazionali, con l’obiettivo condiviso di favorire la crescita della pallavolo di vertice.

La Lega Pallavolo Serie A Femminile, presente con il Presidente Mauro Fabris e il Direttore Generale Piero Rebaudengo – l’Italia è inoltre rappresentata dalla FIPAV e dalla Sir Safety Perugia – porterà il proprio contributo all’incontro, ribadendo le proprie note posizioni: la revisione dei Calendari internazionali, che consentano ai tornei nazionali di avere periodi certi in cui svolgere la propria attività, senza interruzioni; la riduzione da 3 a 2 competizioni europee, al fine di ridurre i costi a carico delle Società partecipanti e di ottimizzare la visibilità mediatica; una maggiore flessibilità in tema di transfer per tutte le atlete straniere che non siano impegnate con le rispettive Nazionali, libere così di giocare in competizioni per Club prima del 15 ottobre e oltre il 15 maggio, con l’obiettivo di allungare il periodo di attività; un maggiore coordinamento tra CEV e FIVB in relazione alle manifestazioni per Club e per Nazionali da esse organizzate, per prevenire l’intasamento del calendario, soprattutto nella fase finale dei Campionati.

Il CEV Forum 2018 terminerà in serata e le conclusioni che ne verranno tratte costituiranno la base per i prossimi appuntamenti di confronto con Leghe e Federazioni.

(Fonte: comunicato stampa)