Il mercato di Busto Arsizio: in attesa di Bartsch, si guarda agli Usa

Di Redazione

L’ultima giornata di Samsung Galaxy Volley Cup mette in gioco la definizione della griglia play off, e un posto per la salvezza. Eppure il volley mercato non dorme mai, come riportato dall’affidabile fonte della Prealpina (clicca qui per l’articolo), che racconta come il match tra UybaPomì, il quale ha sancito l’esclusione delle ragazze di Lucchi dalle magnifiche 8, non sia solo una contesa “giocata” sul campo.

Infatti, il duello tra le due compagini vedeva protagonista soprattutto Michelle Bartsch, che ha attirato l’interesse di club come la Pomì, ma anche l’ambiziosa Savino Del Bene Scandicci. Una vicenda che tiene conto della situazione relativa al rinnovo della giocatrice statunitense. Bartsch già a febbraio aveva chiesto all’Uyba di aspettare il termine della stagione: valuterà oltre all’aspetto economico, anche il livello della squadra che avrà attorno e, non ultimo, il tecnico che sarà alla guida.

Per comprendere al meglio la dinamica, facciamo un passo indietro grazie alla ricostruzione di Andrea Anzani. Il club di via Maderna a fine febbraio avrebbe voluto far valere l’opzione per la conferma della forte schiacciatrice statunitense ma, come già spiegato, insieme all’opzione per il club c’era un “vincolo di gradimento” da parte dell’atleta per far scattare l’automatico rinnovo. Questa comunione di intenti non vi è stata e la questione, per volontà di Michelle, è rinviata alle prossime settimane. È abitudine consolidata per le giocatrici statunitensi, non solo per quelle di primissima fascia alla quale appartengono le nazionali come Bartsch, non firmare mai con largo anticipo.

Ma quello di Bartsch non è un “no” a Busto, anzi. Ci sarà da trattare (anche se il rinnovo già prevedeva, a quanto si sa, uno “scatto salariale” importante), ma Michelle è tutt’altro che lontana dal PalaYamamay. Di positivo c’è che il club s’è mosso per tempo pronto anche a un sacrificio economico importante e corrispondente al valore di mercato dell’atleta lievitato grazie al buon campionato disputato in maglia biancorossa.

In attesa di capire la volontà della giocatrice, il mercato di Busto non si ferma. Radiomercato racconta di un’Uyba particolarmente attenta alla “bancarella” delle centrali. Sulla quale, in attesa di eventuali affondi, fanno per esempio bella mostra le gemelline Usa dello Stoccarda: l’interessante Mallory McCage e la futuribile Paige Tapp.

(Fonte: La Prealpina.it)