Luca Vettori e due possibili soluzioni in caso di partenza da Trento

Luca Vettori
Ufficio Stampa Trento

Di Redazione

Tanto tuonò, che piovve! Giunto a Trento con gli onori, e un palmares di tutto rispetto, arricchito nei suoi anni a Modena, Luca Vettori potrebbe già lasciare il Trentino al termine della stagione. Il tentativo operato da Angelo Lorenzetti di metterlo al centro del progetto Diatec sembra infatti essersi arenato: l’opposto classe ’91, che con ogni probabilità perderà il posto da titolare in Nazionale a causa del ritorno dello Zar, non ha trovato la sua ideale dimensione, tanto da esser stato lasciato spesso in panchina per il nuovo modulo “3 schiacciatori”.

Giocatore in grado di poter fare la differenza, come gli anni modenesi hanno ampiamente dimostrato, si profila per lui una possibile (e probabile) partenza, che si pone come inevitabile conseguenza delle voci di mercato su Zaytsev e altri posti 2. Per lui si aprono dunque due scenari: soluzioni in grado di potergli regalare continuità e il giusto ritmo.

Il primo è quello che lo vedrebbe protagonista a Verona, per sostituire Mitar Djuric. Una piazza calda, con un palleggiatore innovativo ma quadrato nel gioco come Luca Spirito. Il brutto infortunio dell’opposto greco-bosniaco ha aperto diversi scenari, in attesa di un finale di Regular Season che vede una accesa competizione proprio con la selezione trentina.

La seconda strada, a sorpresa, potrebbe vederlo vicino ad un ambizioso approdo nella piazza milanese, in casa Revivre, chiamato a sostituire Nimir Abdel Aziz. L’opposto olandese è infatti attualmente la vera certezza della squadra di Giani. Una stagione al di sopra delle aspettative, tanto da averlo catapultato al centro del mercato, con molte indiscrezioni che lo vorrebbero vicino a Civitanova, per sostituire il partente Sokolov. Milano avrebbe dunque pensato a Vettori per sostituirlo. Una piazza dove ritroverebbe l’amico ed ex compagno di squadra a Modena, Matteo Piano, con cui conduce la trasmissione Brodo di Becchi.

In attesa di un finale scoppiettante di stagione, non resta che aspettare per scoprire le strade di Luca Vettori