Leon guida la giostra del Volley Mercato insieme a 10 nomi

Leon

Di Redazione

Due trofei stagionali già assegnati, la fine della Regular Season e i play-off alle porte: eppure è già tempo di pensare alla prossima stagione, perchè il Volley Mercato crea movimento e accende gli animi dei tifosi. Un nome su tutti? Wilfredo Leon.

Tutte le attenzioni dei top club di SuperLega, e non solo, si sono ormai focalizzate sul campionissimo dello Zenit Kazan, che pare le abbia provate tutte per trattenere la sua punta di diamante. Guida una giostra, che vede coinvolti molti fenomeni di casa nostra: Juantorena, Zaytsev, Atanasijevic e Vettori. Civitanova e Perugia, nell’evenienza in cui dovesse partire uno dei propri gioielli, potrebbero tentare il colpaccio.

Un ingaggio rilevante, che oltrepassa il milione di euro e che inevitabilmente presupporrebbe l’intervento di uno sponsor. Lo Zar desidera tornare a giocare da opposto, ruolo in cui Perugia sarebbe ormai ai dettagli (sarebbe…) con Atanasijevic, uomo spogliatoio e beniamino della piazza. Juantorena avrebbe giurato fedeltà alla squadra di Medei, ma davanti ad una offerta interessante dall’estero potrebbe vacillare. Ecco allora che per Zaytsev si aprirebbero le porte di Trento, pronta a sostituire Vettori (destinazione Verona?) o Modena, che tuttavia potrebbe decidere di investire le proprie risorse su altri giocatori di spessore, puntando così su Argenta.

A muovere il sole e le stelle, ecco Leon, il sogno proibito (ma non troppo…) di Sirci che, insieme al Bata perugino, e la conferma di Russell, rafforzerebbe ulteriormente la corazzata umbra, tenendo presente gli ipotetici addii di Podrascanin e Bernardi. Il cubano, naturalizzato polacco, accende gli entusiasmi dei tifosi: resta da domandarsi se davvero il campionato italiano possa disporre di mezzi e risorse per accoglierlo