Trento-Civitanova e Modena-Verona che sfide! Perugia a Monza. Ravenna rischia contro Milano

Di Redazione

Tutti pronti ai posti di partenza. La quarta giornata di ritorno della Superlega riserva sfide a dir poco interessanti. Trento si prepara al big match, l’ennesimo della serie, contro una Civitanova aggressiva e spavalda. Per Modena sfida difficile ma dall’obbligatorio successo richiesto contro Verona, quarta forza del campionato. Una sconfitta sarebbe infatti fatale per la testa della classifica e Stoytchev dovrà ancora fare a meno di Giulio Sabbi. La capolista Perugia rimane in terra lombarda e dopo la vittoria contro Milano proverà a strappare nell’anticipo i tre punti anche alla Gi Group Monza. Ravenna, ripresasi leggermente a Sora sfida la difficile Revivre che invece brama per riconquistare punti preziosi in chiave playoff. A Piacenza interessante sfida tra Piacenza lanciatissima e Latina caratterizzata da alti e bassi. Vibo con il nuovo tecnico brasiliano, tenta la vittoria dopo undici turni contro la cenerentola Castellana. Infine Sora riceve la visita di una motivatissima Padova.

 

DIATEC TRENTINO vs CUCINE LUBE CIVITANOVA DIRETTA RAI SPORT
La Lube vuole il primato. E lo andrà a cercare in un momento difficile, forse priva del suo pupillo Juantorena, nella tana della Diatec che invece vuole attestarsi nelle prime posizioni della classifica. Atteso soldout tra le montagne e previsti grandi numeri in attacco. Lorenzetti vuole i tre punti e tenterà di sorprendere la Lube con Giannelli e Lanza che vogliono fortemente la leadership della gara e Hoag pronto a confermare il contributo delle ultime gare. Ballottaggio Teppan-Vettori con quest’ultimo favorito ed in attesa di giocare l’incontro al top del nuovo anno. Trento dovrà però a fare meno di De Pandis per molte settimane, affidando le sue sono affidato al vivaio e a Chiappa, che come 1993 potrebbe distinguersi così come già fatto da Giuliani a Piacenza. A soccorrerlo, ci saranno Zingel ed Eder, punti saldi del posto tre. Dal canto suo Civitanova, priva di Juantorena ma galvanizzata dal ritorno di Sander, out dal Mondiale per club e da Kovar che in banda sta facendo molto bene si affida alla sicurezza del regista Christenson, che  giocherà il vento a suo favore con uno scatenato Sokolov e con la triade Stankovic, Candellaro e Cester, con cui ha l’imbarazzo della scelta per impostare la strategia a muro soprattutto contro le forti bande trentine. A volontà i like per questo incontro.

 

GI GROUP MONZA vs SIR SAFETY CONAD PERUGIA 13/01/2018 ORE 20:30 DIRETTA LEGA VOLLEY CHANNEL
Pubblico delle grandi occasioni (previsto sold out) quello chiamato sabato nell’anticipo a sostenere la Gi Group contro la corazzata Sir. In casa monzese dopo i segnali di ripresa delle ultime giornate, si spera in una prova del nove, così come quella contro la Azimut. Per fare sì che anche a Perugia vengano strappati dei punti, Falasca si affida alla diagonale Shoji-Finger, con il probabile avvicendamento di Walsh dato il bel gioco costruito nelle ultime gare, ma in particolare alla triade in banda Plotnytskyi-Dzavoronok-Botto, che a rotazione potrebbero approfittare dell’ottima condizione e mettere in difficoltà il gioco di Colaci dalle percentuali che sfiorano la perfezione. Buti e Beretta potrebbero invece costituire l’arma in più da scagliare contro il dream team perugino. Bernardi schiera Zaytsev in forma olimpica e Russell in netto miglioramento. Atanasjevic, che è molto lanciato in campionato e coppa sarà però il vero antidoto che De Cecco utilizzerà contro il muro monzese, mentre Podrascanin e Anzani garantiranno il blocco soprattutto per Dzavoronok che ha scardinato finora i migliori muri delle big. Fortunati coloro che hanno già il biglietto per questa gara interessantissima.

 

AZIMUT MODENA vs CALZEDONIA VERONA DIRETTA LEGA VOLLEY CHANNEL
Sarà una gara molto sentita quella tra Modena e Verona. Il divario tecnico tra le due formazioni è pressoché nullo e la squadra di Stoytchev arriva da una sconfitta al tie break che brucia contro Piacenza. Pedrini vuole il riscatto e presenterà tramite il suo tecnico la formazione coadiuvata dal genio di Bruninho, che spera di contare sull’estro di Ngapeth e Urnaut, soprattutto per dare più respiro ad Argenta (per Sabbi), il quale pur giocando su grandi livelli lotta con qualche fatica fisica. Holt e Mazzone difendono Rossini e vogliono costituire il vero problema per Spirito e compagni. Proprio il regista veronese, in grande sfoggio, tiene molto all’incontro come dichiarato più volte, e utilizzerà la carta di Stern oltre al bravissimo iraniano Manavinezhad che sta impressionando e a Jaeschke, che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e che anche al servizio può risultare letale. A capitan Birarelli e a Pajenk il difficile compito di bloccare l’avanzata dell’attacco modenese. Se riusciranno in una tale missione, potrebbe essere più semplice espugnare il Palapanini in queste settimane messo a dura prova dalle avversarie.

 

WIXO LPR PIACENZA vs TAIWAN EXCELLENCE LATINA DIRETTA LEGA VOLLEY CHANNEL
Difficile battere questa Piacenza. Di Pinto lo sa e arriva con la sua Taiwan in terra emiliana con la consapevolezza che sarà una sfida difficile. Gli emiliani arrivano da una vittoria esaltante contro Modena e si preparano a ripetersi. Il comparto di attacco spinto dal bel ritorno in positivo di Baranowicz, vede la diagonale con Fei come vero punto di svolta. La vecchia volpe ha disputato un incontro stupendo annullando il gioco modenese in più frazioni e assieme a Parodi e Clevenot (staffetta con Marshall) può mettere in grossa difficoltà la difesa di Shoji. Latina risponde con Sottile e Starovic non particolarmente brillanti a Civitanova e vuole ritrovare le prodezze di Savani che a Macerata ha perso di efficacia. Maruotti e Ishikawa si giocano il posto quattro mentre Le Goff e Rossi sfideranno Yosifov e Alletti che finora risultano tra i migliori del ruolo sia sul blocco che sulla conclusione di palla. A Giuliani, che gioca con coraggio ogni gara, sarà affidato probabilmente il ruolo di Manià, ai box per un problema al polpaccio. Forza venite gente!

 

BIOSÌ INDEXA SORA vs KIOENE PADOVA DIRETTA LEGA VOLLEY CHANNEL
Difficile fermare un treno in corsa. Ci vorrà una concentratissima Sora per fermare l’onda assassina dei terribili ragazzi della Kioene. La squadra di Baldovin, che viaggia sulle ali dell’entusiasmo arriva a Frosinone come una vera corazzata da battere. Capitan Travica sta facendo girare la testa a tutti i suoi attaccanti e sta costruendo un gioco sublime anche grazie alle performance di Balaso che dietro garantisce la palla perfetta e che poi viene conclusa con successo da Randazzo e Nelli, i quali toccano quasi 500 punti in coppia in questa prima parte di campionato. Cirovic segue a ruota con Polo e Volpato al centro, vere speranze future per questa squadra giovane e spumeggiante, che col tempo sta imparando a gestire i momenti concitati delle gare che si trova ad affrontare. Sora tenta di conquistare punti preziosi per smarcarsi dall’ultima posizione e sfoggia il miglior Petkovic, secondo solo a quell’Abdel Aziz di Milano irraggiungibile nella classifica marcatori. Seganov conta sulle buone performance di Nielsen e Rosso che con Ravenna hanno viaggiato in doppia cifra e si affida all’ex Mattei e a Caneschi contro la furia padovana come blocco d’attacco. Regna l’incertezza.

 

BUNGE RAVENNA vs REVIVRE MILANO DIRETTA LEGA VOLLEY CHANNEL
Si rinizia a ballare in quel di Ravenna? La danza post partita contro Sora è il segno di un entusiasmo ritrovato per la compagine di coach Soli. Marechal dopo l’espulsione di domenica ha disputato un ottimo incontro e assieme a Poglajen e Orduna sta ritrovando l’ottima amministrazione dell’attacco che con Buchegger tocca la vetta più alta. Milano risponde con un Abdel Aziz scatenatissimo che contro Perugia ha dimostrato tutto il suo valore nonostante il risultato. Il regista Sbertoli ritornato a pieno regime proprio mercoledì, ritrova uno scatenato Klinkenberg che potrebbe essere anteposto a Schott ad inizio gara assieme a Cebulj. Ravenna dovrà guardarsi soprattutto dal centro di Averill e Piano, il quale mercoledì ha chiuso al 63% una buona performance contro la Sir. Per questo Soli conta molto sull’apporto di Georgiev e Diamantini, che nella gara vinta contro Sora hanno messo a terra 17 importantissimi palloni. Insomma, c’è tanta carne al fuoco. E i liberi Goi e Fanuli sanno bene che il loro contributo sarà cruciale.

 

TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA vs BCC CASTELLANA GROTTE DIRETTA LEGA VOLLEY CHANNEL
Dopo undici k.o. consecutivi, Vibo non può più sbagliare. La squadra del presidente Callipo, con il nuovo allenatore brasiliano Fronckowiak incontra Castellana Grotte, un’altra delusa eccellente appaiata all’ultimo posto della classifica generale. Coscione e soci dovranno risvegliarsi dal sonno degli ultimi tre mesi e mettere al sicuro tre punti casalinghi importanti. Per farlo c’è bisogno del miglior Patch, che nelle ultime gare è apparso sottotono rispetto agli standard e che, in caso di buona performance può rappresentare l’antidoto contro la corazzata Castellana rappresentata dal solito Tzioumakas. Vibo farà sicuramente leva sulla forma smagliante di Lecat, top scorer dei calabresi nell’ultima gara contro Monza e su Antonov che in banda appare però altalenante (possibile ricorso a Massari). Castellana schiera Moreira e Costa e spera nel contributo di De Togni, che dovrà fermare l’assalto alla diligenza di Verhees, il miglior centrale della Superlega fino a questo momento e di Junior Costa. Chi vince conquisterà punti importanti tra le ultime della classe.