P2P GIVOVA: la Baronissi gioca in anticipo

Ufficio Stampa P2P

Di Redazione

Tour de force per la Due Principati.

Dopo la vittoria al tie break nella gara d’esordio contro Brescia, la P2P GIVOVA andrà a caccia di punti anche al Centro Federale “Donato Pavesi” di Milano, la casa della prossima avversaria, il Club Italia CRAI.

Il faccia a faccia sotto rete, seconda giornata della Samsung Galaxy Volley Cup 2017-2018, è in programma in Lombardia sabato 14 ottobre alle ore 17 (arbitri Sergio Pecoraro di Palermo e Marta Mesiano di Bologna). Il Club Italia è una squadra che coach Ivan Castillo, tecnico della P2P, definisce “spensierata, dunque difficile da affrontare”

Il team della Federazione Italiana Pallavolo ha cinque atlete già stelle della Nazionale under 18: Rachele Morello, Terry Enweonwu, Sarah Fahr, Marina Lubian ed Elena Pietrini sono campionesse del mondo in carica dopo la vittoria ottenuta a Rosario, in Argentina, ad agosto scorso in quattro set ai danni della Repubblica Dominicana e che ha permesso all’Italia allenata da Mencarelli di bissare il successo di Lima nel 2015. Con questo gruppo di predestinate, più Nwakalor opposto e De Bortoli libero, il Club Italia allenato da Massimo Bellano ha messo a segno un pesantissimo blitz in quel di Perugia, nella gara d’esordio del campionato di serie A2 Samsung Galaxy Volley Cup 2017-2018: vittoria in Umbria e testa della classifica, insieme alle big del campionato.

La P2P GIVOVA, invece, ha portato a casa i suoi primi due punti salvezza battendo la quotata Brescia al tie break. Il Palasemprefarmacia.it di Capriglia scalda i motori in vista del doppio impegno casalingo che attende capitan Strobbe e compagne il 18 ottobre (turno infrasettimanale) e il 22 ottobre. Nel frattempo, c’è da affrontare a Milano un’avversaria scomoda, tenace, che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e dell’esuberanza delle sue giovani per carta d’identità ma in larga parte già veterane per curriculum pallavolistico. La squadra di coach Castillo dovrà fare molta attenzione a Terry Enweonwu, top scorer con 23 punti nel match d’esordio in quel di Perugia (su sponda irnina risponde la cubana Yaremis Mendaro Leyva con 25 punti messi a segno contro Brescia) e ad Elena Pietrini, che in Umbria all’esordio ha firmato i due attacchi decisivi. Milano pericolosa anche in battuta: 10 ace rifilati a Perugia. In panchina ci sono jolly e prospetti interessanti: Loveth Omoruyi (6 punti nel primo turno di campionato per l’esordiente schiacciatrice classe 2002) e Adhuoljok Malual.

“Il Club Italia ha il vantaggio di poter disporre di un gruppo già affiatato: le atlete giocano insieme dall’anno scorso, non hanno alcun tipo di pressione. Milano è la squadra più pericolosa da affrontare. La P2P GIVOVA rispetta tutti ma non teme nessuno: cercheremo di portare a casa punti e l’unica certezza è lo spirito battagliero che metteremo in campo. Ci auguriamo di essere al completo: domenica scorsa, nonostante l’assenza di Miroslava Kijakova, abbiamo sfoderato una prestazione superlativa. Grazie a tutta la squadra, all’impegno, alla dedizione e alla cultura del lavoro, il forfait è passato inosservato. Adesso alla squadra chiedo di fare un altro passo avanti: dobbiamo limitare gli errori. Qualche sbavatura al debutto ci può stare ma è già tempo di diventare più cinici e concreti”.

(Fonte: comunicato stampa)