Vaiano affida la prima in Serie C maschile al carisma di Pastorino

Foto Ufficio Stampa Volley Vaiano

Di Redazione

Grinta, energia ed una passione smisurata per la pallavolo. Queste sono da sempre le qualità innate di Mauro Pastorino, allenatore esperto, con una storia pallavolistica spesa in gran parte con i colori della sua Misericordia Pieve a Nievole e che questa stagione avrà il compito di guidare un gruppo di giovani di talento in un torneo difficile e probante come la Serie C. A lui abbiamo chiesto qualche battuta su obbiettivi ed aspettative rispetto alla stagione che andrà ad iniziare il 14 ottobre prossimo.

Siamo arrivati per caso in questa categoria ma non ci accontentiamo – esordisce subito grintoso PastorinoLa società voleva la Serie D ma alla fine abbiamo dovuto accettare la categoria superiore. Questo non vuol dire che partiamo battuti. Combatteremo ogni partita con le armi che abbiamo a disposizione e sono convinto che possiamo far bene. Certo sarà un torneo molto difficile”.

Una vita nella Pieve e poi la scommessa Vaiano. Cosa l’ha portata in Val di Bisenzio?

L’anno scorso sono rimasto fermo ma due anni fa ero in C con il gruppo di Francesconi e l’anno precedente avevo vinto la Serie D con il femminile. Insomma, avevo una gran voglia di riprendere, di tornare ad allenare e la proposta di Vaiano è stata perfetta. Ho trovato una società di grandi persone e con grandi valori ed una squadra di ragazzi giovani, inesperti ma con buone qualità. Ogni giorno faccio 80 chilometri tra andata e ritorno ma ne vale la pena”.

Programma di lavoro?

Oltre alla preparazione fisica e tecnico-tattica in palestra, abbiamo in programma tre amichevoli. Questo venerdì giochiamo con Pistoia poi, nei due venerdì successivi, sarà nostra ospite la Misericordia Pieve a Nievole. Tre impegni utili a farci provare il campo prima di iniziare l’avventura in C il 14 ottobre”.

La rosa della formazione di Serie CM del Volley Vaiano: La Torraca, Vignolini, Lucchetti, Caselli, Cambi, Mazzinghi, Di Benedetto, Caliani, Giagnoni, Laliscia, Pajard, Bianciardi, Messeri, Di Cristo, Tammaro. All. Pastorino.

(Fonte: comunicato stampa)